Header Ads

Le infrastrutture per lo sviluppo: i nuovi canali di Suez e Panama


14 marzo 2017 - Le prospettive dello sviluppo della portualità e del settore marittimo regionale è il tema dell’incontro organizzato dal Propeller Club di Monfalcone che si svolgerà Giovedì, 23 marzo ore 17,00 presso la Sala Convegni Azienda speciale Porto di Monfalcone. Saluti di apertura: Demetrio Caccamo – Presidente Propeller Club Monfalcone Umberto Masucci - Presidente The International Propeller Clubs Relazione tecnica – Le infrastrutture per lo sviluppo: i nuovi canali di Suez e Panama, a cura di Alessandro Panaro - Capo Dipartimento Economia Marittima, Centro Studi SRM Tavola rotonda: Sviluppo e prospettive della portualità regionale nel contesto internazionale Modera: Umberto Masucci – interverranno Giacomo Borruso- Presidente Interporto di Trieste, già Professore di Economia dei Trasporti Università di Trieste Girolamo Carignani, Presidente di CETAL (Central European Terminal and Logistics) Zeno D’Agostino - Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale Stefano Baro - Direttore Generale Cassa di Risparmio Friuli Venezia Giulia Vittorio Torbianelli - Professore di Economia Applicata, Università di Trieste Le conclusioni saranno affidate a Anna Maria Cisint - Sindaco di Monfalcone, e a Mariagrazia Santoro - Assessore alle Infrastrutture, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

1 commento:

  1. Monfalcone e possibili futuri sviluppi della sua Portualità.


    Le potenzialità di questo Scalo data la strategicità della sua posizione la presenza di adeguati collegamenti su gomma/rotaia con le reti Internazionali, che sono già notevoli ma sopratutto facilmente incrementabili "con il completamento dei cantieri della grande velocità/capacità ferroviaria" ed anche in considerazione della rilevante disponibilità di spazi posti sia a Ovest che a Est del Golfo di Panzano, poiché se si sfruttassero a dovere i collegamenti marittimi (le autostrade del mare) l'Interscalo Ferroviario di Cervignano e la sezione cargo dell'Aeroporto Regionale, questo Scalo avrebbe tutte le caratteristiche per poter diventare anche un importante fulcro per la raccolta, stoccaggio, conservazione, distribuzione, ed eventuale lavorazione dei prodotti alimentari ed ortofrutticoli ed ittici, provenienti principalmente dal nostro Sud ma anche da altri Paesi Mediterranei, per facilitare la loro penetrazione nei ricchi mercati della Piattaforma Continentale Europea, ed a tal proposito forse sarebbe pure il caso di valutare la ventilata realizzazione "di un Minirigassificatore nel Golfo di Panzano proposto da alcuni Imprenditori" poiché dell'impianto potrebbe essere eventualmente sfruttata la catena del freddo resa disponibile dal ciclo di rigassificazione del GNL sbarcato dalle motonavi, per creare un "Distretto del freddo" funzionale al menzionato Polo Agro Ittico Alimentare realizzabile nello Scalo Monfalconese.

    Considerati i limiti dei suoi fondali ma le ampie aree disponibili questo Scalo potrebbe sviluppare ulteriormente le sue attività puntando principalmente sui Traffici delle merci convenzionali e Ro / Ro, cercando di implementare significatamente pure la gestione dei particolarmente remunerativo traffici delle automobili poiché ha tutte le caratteristiche per poter diventare un vero Hub di caratura Europea.

    Per concludere penso che per poter sfruttare a dovere le citate variegate doti/peculiarità che questo Scalo sarebbe in grado di esprimere, bisogna assolutamente procedere non più come in passato con la politica dei piccoli passi ma cercando di guardare lontano, poiché i suoi concorrenti vicini e lontani non staranno certamente a guardare, guardare quindi lontano e pianificare sia ampie operazioni di dragaggio dei fondali, che la realizzazione di opere che consentano il recupero di ampi spazi al mare per assecondare "le attuali/future esigenze dei flussi merceologici" poiché soltanto in questo modo si genereranno apprezzabili stimoli ed interessi nei confronti di quelli che potrebbero essere i futuri potenziali Investitori/Terminalisti.

    Brunello Zanitti Giuliano
    http://sceltemancate.trieste.it

    RispondiElimina

Powered by Blogger.