Header Ads

Aeroporti: Filt Cgil, perché Crisi con più passeggeri e merci?


19 gennaio 2017 - “Il punto fondamentale che emerge e che dovrebbe coinvolgere il sistema paese e le imprese è come sia possibile che sviluppo continuo generi nel trasporto aereo crisi ricorrenti e una precarietà lavorativa in molte attività”.

E’ quanto evidenzia il segretario nazionale della Filt Cgil Nino Cortorillo commentando i dati di traffico aereo diffusi da Assaeroporti che rilevano “una crescita sia nel settore passeggeri che merci”. Secondo il dirigente nazionale della Filt “un incremento di attività dovrebbe generare sviluppo e stabilità nel trasporto aereo anziché crisi ricorrenti a partire da Alitalia”.

“Il dato conferma - sottolinea infine Cortorillo - la tendenza che la componente low cost acquisirà la quota più rilevante dell’aumento del traffico passeggeri dei prossimi anni e che il traffico merci, in particolare su alcuni scali, mantiene una rilevanza”.

Nessun commento

Powered by Blogger.