Header Ads

La rivoluzione arriva dal packaging


14 dicembre 2016 - Il nuovo packaging anti spreco brevettato dal Consorzio Bestack insieme all’Università di Bologna è stato presentato a Roma alla Camera dei Deputati alla presenza dell’on. Maria Chiara Gadda, relatrice della legge 166/2016 contro gli sprechi e dell'on. Marco Di Maio (Commissione Affari Costituzionali). Si tratta di un’innovativa confezione che, grazie a sostanze naturali aggiunte che contrastano la proliferazione dei microrganismi degradativi, è in grado di aumentare la vita di scaffale di frutta e verdura di diversi giorni.

Un risparmio annuo in Italia stimato in più di 190 milioni di euro e ben 115 mila tonnellate di fragole, albicocche e nettarine salvate dallo spreco. Non solo: frutta e verdura sono più belle, da vedere e da mangiare. Più fresche, più salubri e soprattutto durano più a lungo, sui banchi del supermercato e anche a casa. Merito del cartone ondulato degli imballaggi “Attivi” di Bestack, un packaging innovativo che il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta ha messo a punto dopo un percorso quinquennale di ricerca e innovazione in sinergia con l'Università di Bologna.

Si tratta di cassette per frutta e verdura in cartone ondulato che, grazie all’aggiunta nel cartone di una miscela concentrata di oli essenziali naturali, sono in grado di contrastare la deperibilità del prodotto che contengono. L’innovazione è il risultato di oltre cinque anni di ricerche sviluppate dall'Università (nello specifico dal Dipartimento di Scienze e tecnologie agroalimentari di Cesena).

Nel corso del 2016 è stata applicata alla realtà nei punti di vendita al consumo del gruppo Agrintesa, dove sono stati misurati i benefici in termini di freschezza nel tempo del prodotto, di riduzione degli scarti alimentari e di mantenimento delle proprietà organolettiche. Si tratta del primo studio in assoluto di tale portata, i cui dati - solidi e significativi - sono stati rilevati misurando la freschezza di fragole, albicocche e nettarine e l’evoluzione della carica batterica di questi frutti confezionati in Cartone Ondulato Attivo, in tutti gli stadi della filiera, dal magazzino di confezionamento fino alla tavola del consumatore, passando per il reparto ortofrutta, per tre mesi interi.

Nessun commento

Powered by Blogger.