Header Ads

Il porto, la fabbrica di Napoli

E’ uno dei più importanti porti d’Europa: 7 milioni di passeggeri, 21 milioni di tonnellate di merci, hub logistico- commerciale e hub turistico di grandi potenzialità. Da oltre tre anni non aveva un presidente ed una strategia di sviluppo, in un contesto nazionale e mondiale che mutava rapidamente. Ora la nuova governance del porto di Napoli dovrà fare scelte strutturali per rivitalizzare quella che possiamo definire la più grande e qualificata fabbrica di Napoli.

Dagli approdi per turismo e merci alle infrastrutture, dalla viabilità interna ai collegamenti esterni, dai servizi all’indotto, il porto di Napoli è una città nella città. Idee, progetti, protagonisti a confronto per un porto moderno e competitivo.

La più grande azienda della città, biglietto da visita di Napoli nel mondo. Se ne discuterà Sabato 17 dicembre 2016 nella Basilica di San Giovanni Maggiore - Napoli Il programma prevedei saluti di Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Gaetano Manfredi, Rettore dell'Università degli Studi di Napoli Federico II Marco Salvatore, Fondatore de “Il Sabato delle Idee” Luigi Vinci, Presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli. Seguirà una commemorazione del giornalista Fabrizio Forquet. Con il coordinamento di Massimo Milone, Direttore Rai Vaticano, interverranno Amedeo Lepore Assessore alle Attività Produttive – Regione Campania; Mario Mattioli Presidente Cafima; Dino Pesole Giornalista – Il Sole 24 Ore; Ambrogio Prezioso Presidente Unione Industriali Napoli; Ivano Russo Dirigente del Gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; Guendalina Salimei Architetto e docente universitario; Pietro Spirito Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale; Gianpiero Strisciuglio Direzione Commerciale ed Esercizio Rete RFI.

Nessun commento

Powered by Blogger.