Header Ads

Univendita e la vendita di contratti per l’energia


20 ottobre 2016 - Univendita, l'associazione che riunisce le più importanti aziende italiane operanti nel campo della vendita diretta a domicilio ha espresso il proprio dissenso su pratiche di approccio cliente poco trasparenti in questa nota stampa:
 «I soggetti che operano nel porta a porta mettendo in atto pratiche commerciali borderline, approcciando i clienti con metodi insistenti e poco trasparenti, rappresentano la rovina per un mercato, quello della vendita diretta a domicilio, che in questi anni ha assunto un peso crescente in un panorama di consumi molto critico. Si tratta di operatori, spesso legati alla vendita di contratti per le utenze energetiche o telefoniche, che attivano contratti non richiesti, siglati senza la consapevolezza del cliente: sono pratiche che Univendita condanna e contrasta, perché danneggiano l’operato dei venditori onesti. Le aziende “etiche” della vendita diretta a domicilio, la stragrande maggioranza, hanno interesse a costruire un rapporto corretto e duraturo con i propri clienti, e non certo ingannarli e fare terra bruciata. Univendita, la maggiore associazione del settore, è nata nel 2010 con l’obiettivo di garantire che le attività di vendita diretta delle imprese associate si svolgano nella piena tutela dei diritti dei consumatori. Univendita aderisce a Confcommercio e si è dotata di una Carta dei valori con principi riconosciuti e applicati da tutti i soci, oltre a un Codice etico che declina tali valori definendo le regole a garanzia della correttezza dell’attività commerciale e della sostenibilità economica della vendita diretta».

Nessun commento

Powered by Blogger.