Header Ads

Marittimi: Filt Cgil, no allarmismo su certificazioni


22 Ottobre 2016 - “Un allarmismo che rischia di essere più pericoloso della stessa circolare”. Così la Filt Cgil nazionale sulla circolare emanata dal Ministero dei Trasporti, relativa all'applicazione degli emendamenti di Manila alla Stcw, la Convenzione internazionale sugli standard di addestramento, abilitazione e tenuta della guardia per i marittimi spiegando che “proprio per la delicatezza del tema e per le conseguenze che possono generarsi, appena uscita la circolare abbiamo chiesto alla Divisione competente del Ministero un incontro urgente, successivamente fissato per il 24 ottobre, al fine di conoscere la loro interpretazione esatta e trovare soluzioni ragionevoli e praticabili che non creino pregiudizi e pericoli ai lavoratori”.

“Il rispetto delle normative sulla certificazione delle competenze - spiega la Federazione dei Trasporti della Cgil - è un vincolo al quale non possiamo, anche se lo volessimo, sottrarci, essendo oltretutto indispensabili per lo svolgimento di attività che si sviluppano in ambiti anche extranazionali. Le preoccupazioni dei lavoratori che abbiamo già avanzato, le abbiamo fatte nostre e sarebbero legittime se si dovessero creare condizioni tali per le quali si prospettasse il rischio di perdita delle attuali abilitazioni. Intendiamo agire per scongiurare tale evenienza - sottolinea infine la Filt - e possiamo farlo solo attraverso il confronto con il Ministero interessato”.

Nessun commento

Powered by Blogger.