Header Ads

RE-action. Export calling

In un mondo che viaggia a ritmi più lenti, in cui i rischi crescono e diventano più diffusi, non c’è più spazio per previsioni a doppia cifra. L’internazionalizzazione resta una strategia necessaria per le imprese italiane, ma la competizione globale si fa più agguerrita. Occorre affrontarla con un approccio strutturato, identificando i mercati a maggiore opportunità, diversificando le geografie in portafoglio e presentandosi con un pacchetto commerciale e finanziario competitivo. È in questo quadro che prende le mosse “RE-action. Export calling” il nuovo Rapporto di SACE (Gruppo Cdp) con le previsioni sull’export italiano per il quadriennio 2016-2019. Lo studio sarà presentato il 27 settembre a Napoli (ore 16:00), presso il Museo Pignatelli - alla presenza dell’Assessore alle attività produttive della Regione Campania, Amedeo Lepore, e dell’amministratore delegato di SACE, Alessandro Decio - in una giornata di confronto con le eccellenze imprenditoriali del territorio (Isaia, Com-Cavi Multimedia, Condor, A.l.a) e gli esperti di SACE e SIMEST (Gruppo Cdp). PROGRAMMA 16:30 Saluti di benvenuto Bruno Scuotto, Vicepresidente Nazionale della Piccola Impresa di Confindustria Antimo Caputo, Vice Presidente Relazioni Industriali, Europa e Internazionalizzazione, Unione Industriali Napoli 16:40 Apertura lavori Amedeo Lepore, Assessore alle Attività Produttive, Regione Campania 16:50 RE-Action. Export Calling. Rapporto Export 2016-2019 Alessandro Terzulli, Chief Economist, SACE 17:10 i-Tale: l’altro Made in Italy Gianluca Isaia, Amministratore Delegato, Isaia Michele Latella, General Manager, Com-Cavi Multimedia Nunzia Petrosino, Chief Financial Officer, Condor Roberto Scaramella, Chief Executive Officer, A.l.a. Simonetta Acri, Responsabile Rete Domestica, SACE 18:10 Conclusioni Alessandro Decio, Amministratore Delegato, SACE

Nessun commento

Powered by Blogger.