Header Ads

Guardia costiera e di frontiera europea: approvazione definitiva


19 settembre 2016 - Il 14 settembre 2016 il Consiglio Europeo ha dato la sua approvazione definitiva alla guardia costiera e di frontiera europea. L'adozione del regolamento da parte del Consiglio, avvenuta mediante procedura scritta, apre la strada all'avvio delle attività della guardia costiera e di frontiera europea a metà ottobre. Robert Kaliňák, ministro dell’interno della Repubblica slovacca e presidente del Consiglio, ha dichiarato:
"Mi compiaccio della rapidità e efficienza con cui il Consiglio e il Parlamento hanno deliberato su questa importante questione. Il modo in cui gestiamo le nostre frontiere esterne ha un'influenza diretta sull'intero spazio Schengen, comprese le sue frontiere interne. La guardia costiera e di frontiera europea ci aiuterà ad affrontare insieme e più efficacemente le sfide attuali. Solo con una gestione efficace delle nostre frontiere esterne possiamo tornare alla normalità nello spazio Schengen. Non vi è altro modo." La guardia costiera e di frontiera europea avrà come funzione principale quella di contribuire a una gestione integrata delle frontiere esterne. Garantirà una gestione efficiente dei flussi migratori e assicurerà un livello elevato di sicurezza per l'UE. Al tempo stesso, contribuirà a salvaguardare la libera circolazione all'interno dell'UE e a rispettare pienamente i diritti fondamentali. Sarà composta da un'Agenzia europea della guardia costiera e di frontiera (l'attuale agenzia Frontex con compiti ampliati) e dalle autorità nazionali competenti per la gestione delle frontiere. Al centro delle sue attività ci saranno la messa a punto di una strategia operativa per la gestione delle frontiere e il coordinamento dell'assistenza da parte di tutti gli Stati membri.

Nessun commento

Powered by Blogger.