Header Ads

“Delfini guardiani”


24 maggio 2016 - Dal 24 al 30 Maggio, le navi Scuola a vela Stella Polare e Caroly della Marina Militare faranno sosta a Nisida presso la banchina del comprensorio del Comando Logistico della Marina Militare nell’ambito dell’attività di collaborazione, giunta ormai al quarto anno, tra la Marina Militare e l’associazione MAREVIVO: saranno infatti impegnate nel progetto di educazione ambientale “Delfini Guardiani” a favore per le scolaresche delle scuole elementari e medie che interverranno a bordo per uscite giornaliere in mare.

Le due Unità, dopo la positiva esperienza di Ischia, incontreranno le scolaresche partenopee interessate al progetto che potranno “toccare con mano” la vita a bordo di una barca a vela e contribuire alla loro condotta nelle manovre veliche e, non ultimo, avvicinarsi alla Marina Militare conoscendone le sue tradizioni ed il carattere sportivo e velico.

La Stella Polare al comando del Capitano di Corvetta Sergio Cozzo, è stata progettata per la Marina Militare secondo la formula della I Classe R.O.R.C. da Olin Stephens, uno dei più famosi architetti navali dell’epoca dello studio newyorkese “Sparkman & Stephens”, e realizzata interamente in legno nel cantiere Sangermani di Lavagna nel 1965; partecipò all'edizione 1966 della regata internazionale della Giraglia, giungendo al primo posto in tempo assoluto e stabilendo, su quel celebre percorso di regata d'altura, un record di velocità rimasto imbattuto per quasi un ventennio. Nave Caroly, comandata dal Tenente di Vascello Marcello Losito, è stata invece varata nel 1948 presso il cantiere “Baglietto” di Varazze per volere dell’imprenditore Riccardo Preve e, nell'inverno dello stesso anno parte per una lunga navigazione che da Genova, in quasi quattro mesi la porterà a Buenos Aires, dall’altra parte dell’Oceano Atlantico; nell'inverno del 1955 l’imbarcazione fa ritorno a Genova dopo una sosta a New York.

La barca navigherà come unità da diporto fino a quando, nel 1983, l’armatore decide di donarla alla Marina Militare. Entrambe le Unità sono solitamente impiegate in attività di Campagne Addestrative a favore degli allievi degli Istituti di formazione della Marina Militare, campagne di sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente e la diffusione di un'educazione marinara volta al rispetto e alla valorizzazione del mare, e partecipano infine alle regate di vele d'epoca dei Circuiti AIVE (Associazione Italiana Vele d'Epoca)/Panerai.

Nessun commento

Powered by Blogger.