ads

------------------------------------------------------------------------------------------------

Translate

Slider[Style1]

Style3(OneLeft)

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5


10 aprile 2016 - Con il tour a Forte dei Marmi dei comandanti, è terminata la sesta edizione di YARE, rassegna del refit e dell’aftersales del settore Superyacht, organizzata da NAVIGO, centro per la promozione e l’innovazione della nautica. Circa 1.600 incontri faccia a faccia tra comandanti e imprese, 100 captain internazionali presenti all’evento insieme a 120 imprese italiane ed estere. E’ possibile tracciare un bilancio molto positivo dell’andamento di questa edizione, sia in termini di dati che di riscontri dei partecipanti.

Da rilevare che rispetto allo scorno anno, gli incontri business (B2C – Meet the Captain) sono raddoppiati grazie alla piattaforma e alla Yare App selezionata da Navigo e realizzata dalla società Uplink Web Agency. Un innovativo strumento digitale che ha permesso di organizzare, prima dell’evento, il matching degli appuntamenti, gestirli in tempi più rapidi e, non ultimo, valutarli in tempo reale. L’85,3% delle imprese considera che gli incontri siano stati aderenti alle attese e l’84% lo giudica appropriato per il proprio mercato. Da parte dei comandanti, il 90% dichiara di aver apprezzato la qualità degli incontri e degli interlocutori e il 93% stima il contatto business coerente con le proprie necessità di amministratore di superyacht.

Dando uno sguardo alle aziende, YARE 2016 conferma la presenza dei principali cantieri italiani e internazionali specializzati nella costruzione e nel refit di Megayachts, così come quella delle marine italiane di maggiore importanza. Per la prima volta, le imprese straniere raggiungono la percentuale di presenza pari al 50%. Si nota un incremento di attenzione verso la manifestazione da parte delle imprese del comparto dei servizi (registri navali, brokers, assicurazioni, yacht management e agenzie).
Hanno partecipato agli incontri face to face con i comandanti, le imprese della Rete Porti Mistral (Toscana, Liguria, Sardegna, Corsica) e della rete Minsy (Marina International Network for Superyacht – rete internazionale marine x superyacht). I cantieri dei distretti toscano e ligure sono stati accoglienti nelle visite dei comandanti, una modalità di massima visibilità dell'eccellenza di un comparto di eccellenza per il Made in Italy.

About maurizio de cesare

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Post a Comment


Top