ads

------------------------------------------------------------------------------------------------

Translate

Slider[Style1]

Style3(OneLeft)

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5


8 aprile 2016 – La settima edizione di EXPO Ferroviaria si chiude con 5.500 visitatori: ingegneri, manager, dirigenti, protagonisti dell’industria ferroviaria si sono dati appuntamento al Lingotto per una tre giorni di business, idee e prospettive sul futuro della rotaia. Lo spirito internazionale dell’esposizione è stato confermato dal grande numero di visitatori stranieri, circa l’11% del totale, provenienti da 49 paesi, tra cui Cina, India, Russia, Giappone e USA. Alla settima edizione di EXPO Ferroviaria, dal 5 al 7 aprile, hanno partecipato 270 espositori, di cui 66 esordienti, provenienti da 22 paesi. Tra gli operatori ferroviari internazionali che hanno visitato l’esposizione ONCF e Casa Tram dal Marocco, West Japan Railway Company e Central Japan Railway company, SRT State Railway of Thailand dal mondo, dall’Europa Deutsche Bahn AG, le francesi SNCF, SNCF Réseau e RATP, la Svizzera SBB, dall’Inghilterra Network Rail. Al Lingotto anche i principali operatori della rete nazionale: Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, con le principali società del gruppo, l’operatore privato dell’alta velocità NTV e i rappresentanti del trasporto regionale e locale come Trenord, Ferrovie Nord, ATM Milano e GTT Gruppo Torinese Trasporti. Di rilievo per gli espositori i contatti con i rappresentanti delle industrie manifatturiere del settore, alla ricerca di nuovi prodotti e partnership. Tra gli espositori, dagli Stati Uniti, Wabtec Corporation, JR East- East Japan Railway Company, PESA, Matisa SpA, Plasser & Theurer, Vossloh AG e le italiane ECM, Poli Costruzione Materiali Trazione, Vapor Europe e Hitachi Rail Italy. Alla cerimonia di apertura il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e il Sindaco di Torino e presidente ANCI Piero Fassino hanno sottolineato la centralità del trasporto regionale e l’importanza della grande piattaforma logistica che si va delineando nel Nord-Ovest, che offre grandi opportunità pari a quelle del Nord Europa. L’AD di Rete Ferroviaria Italiana Maurizio Gentile, il Presidente di ANIE-ASSIFER Maurizio Manfellotto e il Direttore Generale di TELT Mario Virano, nell’aggiornare sull’avanzamento delle opere, hanno ribadito la trasformazione dell’industria ferroviaria a partire dagli anni ’80 e la centralità delle linee ferroviarie non solo come infrastrutture, perché intorno a esse si ampliano reti e progetti che modificano il profilo di un territorio.

About maurizio de cesare

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Post a Comment


Top