Header Ads

Circuito Nazionale-Trofeo J24: la seconda tappa


22 aprile 2016 - Conto alla rovescia per le regate della Classe J24 valide come seconda tappa del Circuito Nazionale J24 e organizzate nell'ambito della Settimana Velica Città di Livorno dalla Sezione labronica della Lega Navale Italiana, in collaborazione con la Sezione Velica dell’Accademia Navale e l’Associazione Nazionale Classe J/24.

Dopo la tappa d’apertura ben organizzata dal Nettuno Yacht Club in collaborazione con la LNI sez. di Anzio, il Circolo della Vela di Roma, il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, la Marina di Nettuno ed il supporto della Classe J24, da oggi, venerdì 22, a lunedì 25 aprile, infatti, la Flotta J24 si sposterà nelle acque labroniche per nuove avvincenti regate.

La base nautica della manifestazione, organizzata sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, sarà il suggestivo Porticciolo di San Leopoldo presso l’Accademia Navale di Livorno mentre la segreteria di regata e sede del Comitato Giuria sarà presso l’Ufficio del Nostromo della Sezione Velica Michele Renna, sempre all’interno dell’Accademia Navale.
“L’appuntamento del calendario nazionale della Classe J24, prima organizzato nell'ambito del Trofeo Accademia Navale & Città di Livorno, adesso si svolgerà sotto l’attenta regia del Comitato dei Circoli Velici di Livorno che si è autocostituito per non vanificare il patrimonio sportivo livornese che senza il TAN avrebbe potuto andare perso. Quindi, ogni circolo ha organizzato una delle regate che costituivano il corposo programma del TAN e la nostra Sezione, con la stretta collaborazione ed aiuto degli amici dell'Accademia Navale, ha organizzato le regate della Classe J24, come già tradizionalmente fatto negli anni precedenti.”
 Il campo di regata sarà posizionato nelle acque antistanti la terrazza Mascagni in modo tale da offrire la possibilità agli appassionati di godersi l’evento dal vivo. La scelta del percorso sarà a discrezione del Comitato di Regata (presieduto da Nicola Cirella che sarà coadiuvato da Ettore Parigi e Corrado Guelfi) ma di massima saranno regate a bastone con boa di disimpegno sulla bolina.

Nessun commento

Powered by Blogger.