Header Ads

Club Esse, 900 figure tra animatori e personale alberghiero


21 marzo 2016 - Ben novecento posizioni aperte per chi vuole lavorare quest’estate, da maggio a metà ottobre, nel campo dell’animazione e del turismo alberghiero, per completare gli staff delle 13 strutture - tra villaggi e alberghi a 3 e 4 stelle - che Club Esse gestisce in Sardegna, Sicilia, Calabria, Abruzzo e Valle d’Aosta. Club Esse è una società totalmente italiana nata nel 2000 che dapprima si è specializzata nell'attività di animazione e assistenza per villaggi turistici per poi passare, sei anni fa, alla gestione diretta di strutture turistico-ricettive, che oggi sono ben 13: agli alberghi e villaggi “storici” di Club Esse in Sardegna e a Roma, dove si trova la sede aziendale, quest’anno infatti si sono aggiunte diverse nuove location.

L’azienda ha confermato molte risorse con cui collabora da anni e che desidera fidelizzare e fare crescere, ma ha bisogno anche di figure nuove. In particolare, nel settore dell’intrattenimento sono ricercati 350 tra capi animazione, musicisti, hostess, animatrici e responsabili mini club, istruttori di tennis, di tiro con l’arco e di fitness, ballerini, costumisti, scenografi, assistenti bagnanti, tecnici audio-luci, che saranno selezionati con appositi casting in tutta Italia. Club Esse offre lavoro a maggiorenni (le competenze richieste variano ovviamente in base al ruolo) motivati, ospitali, attenti alle esigenze del cliente, sia esso adulto o bambino, capaci di lavorare in gruppo e aperti al sorriso.

 Occorre anche personale alberghiero, ma in quel caso la ricerca si focalizza sul territorio, in modo da esaltare l’accoglienza e le competenze locali. Si cercano 80 persone per l’housekeeping, 60 per l’area ricevimento, 20 per la manutenzione, 20 per l’economato, 190 da inserire in cucina e 180 a servire in sala. Tutte queste figure devono avere una pregressa esperienza in un ruolo analogo, grande attenzione alle esigenze del cliente e, per chi sta a contatto con il pubblico, spiccate doti relazionali e conoscenza delle lingue, in particolare inglese, francese e tedesco.

Nessun commento

Powered by Blogger.