Header Ads

Porti, documento del Consiglio Comunale di Salerno


16 febbraio 2016 – Il Consiglio Comunale di Salerno ha reso noto un documento in cui ribadisce la ferma contrarietà ad ogni ipotesi di cancellazione ed accorpamento della Autorità Portuale di Salerno e quindi la contrarietà a ridurre ad una sola le Autorità Portuali della Campania, diversamente da altre Regioni, ritenendo che, nell'ambito di una prioritaria e puntuale definizione di un Piano Strategico Nazionale della portualità e della logistica, sia irrinunciabile salvaguardare l'autonomia del porto di Salerno in materia di: adozione del piano regolatore portuale; individuazione delle caratteristiche e destinazione funzionale delle aree del porto; indirizzo, programmazione, coordinamento, regolazione, promozione e controllo delle operazioni e servizi portuali e delle concessioni; approvazione del piano operativo triennale e degli investimenti da effettuare nello scalo.

Per queste ragioni si chiede nel documento approvato ieri che sia mantenuta l' Autorità Portuale di Salerno con l'istituzione di una sedicesima Autorità Portuale del Mar Tirreno Centro Meridionale. A tal fine ritiene utile l'apertura di un tavolo tecnico che approfondisca gli aspetti che, a giudizio dei rappresentanti delle Regioni, sono problematici o critici rispetto all'attuale progetto di riforma dei porti.

Nessun commento

Powered by Blogger.