Header Ads

Porti e interporti leve di rilancio del Paese


23 gennaio 2016 - In relazione alla riforma portuale passata in Parlamento, il Presidente dell’Unione Interporti Riuniti, Matteo Gasparato, ha rilasciato a Primo Magazine le seguenti dichiarazioni:
"I porti e il sistema interportuale possono rappresentare una delle leve di rilancio della struttura economica del Paese e del suo futuro sviluppo.
L'associazione UIR ribadisce l'importanza che anche sulla regolazione dell'interportualità venga dato seguito, fornendo un'armonizzazione tra porti, retroporti e hub logistici. La necessità di connessione tra i grandi nodi logistici, tra le vie di terra con quelle di mare, tramite una rete finalmente efficiente è un obiettivo che il Governo dovrà perseguire interpellando tutti i soggetti coinvolti nel sistema. Certamente la riforma dei Porti rappresenta un notevole punto di partenza."
 La UIR rappresenta 21 interporti che esprimono una superficie dedicata alla logistica di oltre 22 milioni di metri quadrati, con oltre 32 milioni di metri quadri di aree disponibili per ulteriore sviluppo. Il sistema interportuale è uno degli attori fondamentali della logistica contribuendo in modo assolutamente significativo alla intermodalità gomma-ferro delle merci, infatti la maggior parte di queste infrastrutture si trovano lungo le direttrici segnate dalla rete TEN-T.
mdc

Nessun commento

Powered by Blogger.