Header Ads

I.T.S. Caboto, 50 allievi già prenotati dagli armatori italiani


23 gennaio 2016 - Undici società armatoriali italiane hanno oggi “battezzato” l’avvio dei corsi dell’I.T.S. Fondazione Caboto destinati a 50 allievi che verranno assunti e imbarcati sulle loro navi, una volta concluso il biennio di formazione nel quale avranno l’opportunità, già in fase di addestramento, di navigare per i mari del mondo. Contestualmente altri 23 allievi diplomatisi ieri in “Tecnico Superiore per la mobilità delle persone e delle merci – Conduzione del Mezzo e Gestione Apparati” hanno ricevuto una lettera di assunzione da parte di Amoretti Armatori Group, Finaval, Fratelli d’Amico, Gruppo d’Amico e Premuda per un prossimo imbarco sulle loro navi.

Numeri rilevanti che confermano la necessità da parte dei protagonisti dell’economia del mare di attingere da percorsi qualificati come quelli degli I.T.S. idonei a preparare i giovani ad inserirsi, con un bagaglio formativo e di esperienza a bordo. “Gli Istituti tecnici superiori ci hanno dimostrato che quando scuola, mondo del lavoro, Università ed enti di ricerca dialogano i risultati si vedono - ha dichiarato Gabriele Toccafondi - Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Istruzione. L’ITS Caboto è un esempio concreto, consolidato nel tempo, di come il modello degli ITS può e deve funzionare: gli ITS devono rappresentare l’espressione formativa del tessuto industriale ed economico di un territorio, così come avviene a Gaeta e come dimostra l'altissimo tasso di occupati tra i ragazzi appena diplomati. Come Governo e come MIUR stiamo lavorando per individuare una strategia per rilanciare e consolidare il sistema degli ITS e farlo diventare il canale di formazione te

Nessun commento

Powered by Blogger.