Header Ads

La Spezia - Presentato a Roma "Seafuture & Maritime Refitting 2016"


27 novembre 2015 - Presentata a Roma, agli addetti navali e militari di 25 Marine estere, la V edizione di ‘Seafuture & Maritime Refitting’, l’evento internazionale dedicato alle innovazioni in campo navale e marittimo e al refit/retrofit di grandi imbarcazioni patrocinato dal Ministero della Difesa. La rassegna, ideata da La Spezia EPS, azienda speciale della Camera di Commercio spezzina, con il supporto, sin dalle sue prime edizioni, della Marina Militare si terrà il 25, 26 e 27 maggio all’interno dell’Arsenale Militare Marittimo della Spezia ed è stata presentata presso il Circolo Sottufficiali di Roma.

Il format innovativo proposto da Seafuture è in grado di attivare una piattaforma di business e confronto tecnico-scientifico che avvicina i big player (Marine Militari e grandi imprese, armatori navali e diporto) alle piccole e medie imprese fornitrici attraverso le parole chiave “dual-use – new technology – refit/retrofit” coinvolgendo i centri di ricerca e le università.

 Il contenimento dei costi e l’efficienza rappresentano parole strategiche per il settore della Difesa e Seafuture intende promuovere la rinnovata dualità operativa e commerciale della Marina Militare che, supportata da indotti locali di imprese altamente qualificate, è in grado di offrire le capacità produttive dei propri stabilimenti, dei propri bacini di carenaggio e delle banchine per attività di refit/retrofit su imbarcazioni civili e militari oltre la vendita di navi dismesse nazionali a Marine Militari estere.

A spiegare a Roma i dettagli di Seafuture, che lo scorso anno portò alla Spezia imprese e Marine di tutto il mondo, sono stati Cristiana Pagni, Presidente La Spezia Eps, l’Ammiraglio di Divisione Antonio Natale, Capo del 7° Reparto dello Stato Maggiore Marina, e il Contrammiraglio Pasquale De Candia, Capo del Reparto di Ingegneria Logistica del Comando Logistica della Marina Militare.
“Le Marine estere – ha confermato Pagni – si sono dette molto interessate ai temi oggetto della rassegna”.

 L’edizione 2016 prevedrà: incontri bilaterali altamente qualificati tra main contractors/marine estere e suppliers, un’area espositiva presso gli storici hangar dell’Arsenale e nei bacini antistanti, conferenze e workshop ad alto contenuto tecnico-scientifico, premiazione per le migliori innovazioni negli ambiti new technology, design e ambiente.

Nessun commento

Powered by Blogger.