Header Ads

L'IVA sulle operazioni transfrontaliere di commercio elettronico


La Commissione europea ha aperto una consultazione pubblica per contribuire a individuare metodi per semplificare i pagamenti dell'IVA sulle operazioni transfrontaliere di commercio elettronico nell'UE. La Commissione sta cercando di ricevere una vasta gamma di punti di vista dai proprietari di imprese e da altre parti interessate, prima di elaborare nel 2016 le sue proposte legislative sul tema, che faranno parte della strategia di mercato unico digitale.

Questa consultazione è anche parte della valutazione in corso riguardo alle nuove regole per il pagamento dell'IVA sulle telecomunicazioni transfrontalieri, sulla radiodiffusione e sui servizi elettronici, entrato in vigore lo scorso gennaio.
 Andrus Ansip, vicepresidente della Commissione europea per il Mercato unico digitale, ha dichiarato: "Abbiamo promesso di sostenere le imprese, in particolare quelle più piccole, per ridurre gli oneri derivanti dai diversi regimi IVA. Oggi chiediamo alle imprese e alle altre parti interessate di aiutarci a trovare i modi più efficaci significativi per rispettare questa promessa." 
Pierre Moscovici, Commissario per gli Affari economici e finanziari, fiscalità e dogane, ha dichiarato: "Questa consultazione presenta una vera e propria opportunità di garantire che le future entrate IVA provenienti dall'economia digitale siano distribuite in modo equo ed efficace. Abbiamo anche un interesse a garantire che la legislazione futura rifletta la realtà per le imprese in tutta l'UE."
 La consultazione durerà 12 settimane e terminerà il 18 dicembre 2015.

Nessun commento

Powered by Blogger.