Header Ads

ABB al Forum Telecontrollo 2015


ABB partecipa all’edizione 2015 del Forum Telecontrollo in qualità di “Main Sponsor”, forte di un patrimonio di competenze e di un portafoglio in grado di rispondere a tutte le esigenze del settore dell’energia. L’edizione di quest’anno presenta una novità che coincide con una delle principali aree di attenzione di ABB: i giovani.

Tra i protagonisti dell’evento ci sarà una significativa rappresentanza del migliaio di studenti fra 15 e 25 anni, chiamati a raccolta dal filosofo Franco Bolelli e dall’architetto Stefano Boeri attraverso il progetto “Milano 2030”per ascoltare da loro proposte e visioni della città del futuro.
«È la generazione che nel 2030 formerà la nostra classe dirigente quella cui bisogna dare voce, oltre agli strumenti per utilizzare in modo diverso le soluzioni che già esistono, per aprire nuove strade al nostro mercato, per creare nuove opportunità, per sostenere la crescita sostenibile del nostro Paese, riducendo al contempo l’inquinamento e i consumi eccessivi» commenta GB Ferrari, responsabile della divisione Power Systems di ABB Italia.
“Vogliamo contribuire concretamente a suscitare l’interesse e il coinvolgimento di un pubblico sempre più vasto, composto da specialisti del settore, da amministratori locali, associazioni ed enti ma anche da questi ragazzi, perché pensiamo che i temi di cui si dibatte possano avere una forte e positiva ricaduta sulle prospettive economiche e sul futuro del nostro Paese e della società». 
L’impegno di ABB perl’integrazione in rete delle fonti rinnovabili trova concreta applicazione nella soluzione per lagestione e ottimizzazione della generazione distribuita, sviluppata e promossa da centri di ricerca e ingegneria in Italia.

La soluzione permette agli operatori di gestire le diverse aree di impianto minimizzando i costi relativi all’addestramento del personale, e nello stesso tempo supporta gli operatori nella gestione efficiente degli asset, a prescindere dalle attività da eseguire (monitoraggio, comando, analisi performance, diagnostica apparati in campo, previsione produzione) o dalla tecnologia installata nei vari impianti a fonte rinnovabile.

Per quanto riguarda la sicurezza informatica, ABB presenta, insieme ad EnelProduzione, il terzo studio sui temi IEC 62351,che illustra l’implementazione di un adeguato scambio di dati in termini di riservatezza, integrità e disponibilità dei dati nei sistemi di controllo per la generazioneda rinnovabili in Italia.

Nessun commento

Powered by Blogger.