Header Ads

Con progetto Onboard Paul Cayard torna in alto Adriatico


Dall'8 al 18 settembre una fitta rete di appuntamenti: 4 convention a terra e 3 sfide in mare Quattro convention a terra e tre regate in mare. È questo il percorso di OnBoard, il multievento ideato da Franzo Pittori Edili con Sigma Coatings PPG e con la collaborazione di numerosi partner e sponsor. Obiettivo: portare un'iniziativa concreta capace di dare stimoli nuovi alla ripartenza economica e culturale nei territori del Nord Est. Coach e skypper di eccezione Paul Cayard assieme a numerosi esponenti dell'imprenditoria e delle accademie del Nord Est. Il leggendario velista sarà infatti impegnato nelle città di Pordenone, Trieste, Udine e Venezia come voce di punta in un ciclo di quattro convention, portando in sala la sua esperienza strategica e la sua lucidità di visione a beneficio di quanti saranno interessati a intervenire. Ma, dismessi i panni di motivatore, Paul Cayard si calerà nuovamente in quelli noti, e mai dimenticati dal grande pubblico, di skypper, per condurre Anywave, la vela simbolo di OnBoard in tre dei più suggestivi appuntamenti velistici dell'Alto Adriatico: Barcolana (Trieste 11 ottobre), Venice Hospitality Challenge (Venezia 17 ottobre) e Veleziana (Venezia 18 ottobre). LA BARCA Anywave, progettata da German Frers, con numero velico ITA 18215, è lunga 19,21 metri e larga 4,52 metri. Ha un dislocamento di 9500 kg ed un pescaggio di 4 metri. La struttura è interamente realizzata in fibra di carbonio, caratteristica che la rende estremamente leggera in rapporto alle dimensioni. Altro grande elemento di forza è il sistema idraulico a chiglia basculante (detto "canting keel”), funzionale al raddrizzamento della barca. Un sistema molto innovativo, usato dalle imbarcazioni più veloci al mondo e su quelle che attualmente disputano competizioni lunghe e difficili come la Volvo Ocean Race. Anywave è stata totalmente ristrutturata in soli due mesi, dopo 8 anni di inattività, dai soci di Sistiana Sailing complice anche la spinta visionaria di Massimo Franzo, che l'ha da subito immaginata come simbolo di On Board

Nessun commento

Powered by Blogger.