Header Ads

Tutti arrivati a Lisbona, anche Team Vestas Wind


Con l'arrivo di Team SCA si è conclusa la settima tappa della Volvo Ocean Race, che ha vissuto un momento thriller per la conquista del terzo gradino del podio. In un autentico match-race sul fiume Tago Team Alvimedica con Alberto Bolzan al timone, ha avuto la meglio su Dongfeng Race Team. Il
team con bandiera cinese mantiene la seconda posizione nella classifica generale, alle spalle di Abu Dhabi Ocean Racing che malgrado il quinto posto odierno ha ancora cinque punti di vantaggio. Oggi è arrivato nella capitale portoghese anche Team Vestas Wind.

In poco meno di cinque ore tutti e sei i team hanno tagliato la linea del traguardo, posta sul fiume Tago, a poche centinaia di metri dalla riva e dal Race Village. Una mattinata emozionante quella che si è vissuta a Lisbona, soprattutto durante le fasi finali della regata di Team Alvimedica e Dongfeng Race Team, autori di un vero match-race per la conquista del gradino più basso del podio.

Ha avuto la meglio il giovane equipaggio turco/americano guidato dallo skipper Charlie Enright, che per il momento cruciale ha lasciato la ruota all'italiano Alberto Bolzan, e che ha saputo approfittare di una manovra poco brillante da parte dei cinesi per sopravanzarli e tagliare la linea solo 55 secondi davanti.
 “C'è stata una forte compressione, perchè sotto costa il vento è calato moltissimo.” Ha detto il francese Seb Marsset imbarcato su Team Alvimedica. “Abbiamo recuperato moltissimo e grazie a una raffica siamo riusciti a passare Abu Dhabi, poi ci siamo riavvicinati a Dongfeng. E' stata cruciale una delle virate, abbiamo chiesto acqua, abbiamo virato e li abbiamo coperti. Una battaglia fino alla fine! E pensare che fino a ieri eravamo quinti...”
“Eravamo solo qualche centinaio di metri dietro a MAPFRE, quando ci siamo piantati in una bolla senza vento.” Ha spiegato un deluso Charles Caudrelier. “Poi abbiamo visto Team Alvimedica ritornare sotto e abbiamo fatto una gran battaglia... Abbiamo fatto un piccolo errore che purtroppo ci è costato moltissimo.” Con questo risultato Dongfeng non è dunque riuscito a strappare ai leader della generale di Abu Dhabi Ocean Racing che un solo punto. Inoltre Charles Caudrelier e i suoi uomini ora dovranno guardarsi attentamente le spalle da Team Brunel, che con la vittoria odierna, li tallona da vicinissimo.

Ian Walker si è detto deluso per il quinto posto, ma ha ammesso che anche questo fa parte del gioco. “E' deludente, ma Alvimedica ha navigato bene e per noi è positivo che abbiano passato Dongfeng. Siamo ancora in testa alla generale.” Seste le veliste di Team SCA, che hanno tagliato quattro ore e 22 minuti dopo gli olandesi. “Siamo felici di non aver chiuso troppo lontane dagli altri.“ Ha dichiarato la skipper Sam Davies. “E' un passo avanti.”


Nessun commento

Powered by Blogger.