Header Ads

Norwegian Cruise, i risultati finanziari del 2014


La Società registra una solida crescita dell’utile rettificato per azione pari al 61%. Completata nel quarto trimestre l'acquisizione di Prestige Cruise Holdings. Integrazione procede come stabilito con
sinergie identificate in 50 milioni di dollari. Norwegian Cruise Line (NCL Corporation Ltd.,) ha comunicato i risultati del trimestre e dell’esercizio conclusosi il 31 dicembre 2014, fornendo anche le previsioni per il primo trimestre e per l’intero esercizio 2015. I risultati comunicati comprendono i risultati dell'azienda Prestige Cruise Holdings, Inc., recentemente acquisita, a partire dalla conclusione dell'acquisizione, avvenuta il 19 novembre 2014.

In ragione del periodo abbreviato di consolidamento dei risultati di Prestige, alcune cifre vengono presentate sia su base riportata sia su base priva dei risultati di Prestige (“stand-alone di Norwegian”). L'acquisizione di Prestige Cruise Holdings, società madre di Oceania Cruises e di Regent Seven Seas Cruises, contribuisce a diversificare il portfolio prodotti della Società. Si registra un aumento dell’utile rettificato per azione del 61% e un aumento del Net Yield rettificato del 4,8% (3,3% su base stand-alone di Norwegian).

“Volgendo uno sguardo a quello che abbiamo raggiunto lo scorso anno, è evidente che il 2014 verrà ricordato come anno di solida crescita e di espansione rivoluzionaria per la Società”, ha affermato Frank Del Rio, Presidente e CEO di Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. “Questi solidi risultati sono una conferma del duro lavoro e della dedizione dei membri del nostro team che, pur operando in un contesto complesso, hanno prestato particolare attenzione all'ottimizzazione dei prezzi e alla gestione delle spese, fornendo allo stesso tempo esperienze eccezionali di vacanza ai nostri ospiti. Guardando al futuro, l'acquisizione di Prestige ha contribuito a creare l'operatore più dinamico e diversificato dell'industria crocieristica, ben posizionato per realizzare sinergie significative e fornire risultati eccellenti. Attendo con impazienza di dirigere quest'entusiasmante organizzazione, che sposa una lunga storia di attività nell'industria crocieristica con uno spirito imprenditoriale unico tra gli operatori del settore”, ha proseguito Del Rio. La Società ha registrato un aumento su base riportata del 61% dell’utile rettificato per azione, attestato su $2,27, con un utile netto rettificato di $480,6 milioni, escluse le spese relative all'acquisizione di Prestige e altre voci. Su base GAAP, gli utili diluiti per azione e l’utile netto sono stati rispettivamente di $1,62 e di $338,4 milioni. L’utile per azione del 2014 comprende un impatto di $(0,03) per azione dovuto a un incidente avvenuto a bordo della nave Insignia di Oceania Cruises nel dicembre 2014. Su base stand-alone di Norwegian, l’utile rettificato per azione è aumentato del 64,5% attestandosi su $2,32. Tutto ciò segue un aumento del 45% dell’utile rettificato per azione nel 2013 e dimostra ulteriormente il sottostante potere sugli utili della Società.

Nessun commento

Powered by Blogger.