Header Ads

747 Mirage Air: nasce l’open senza compromessi



Frauscher presenta il nuovo 747 Mirage Air. Variante del fortunato 747 Mirage, elegante cruiser pontato presentato nel 2014, il nuovo modello, la cui eleganza lo fa essere il console centrale più
bello sul mercato, vizia gli ospiti a bordo con spazi ampi e finiture perfette e un layout molto flessibile che, in pochi secondi, permette di passare da essere un’isola piena di sole ad un salotto ombreggiato. Lo scafo con redan promette esaltanti esperienze di guida alle velocità più elevate. Il Frauscher 747 Mirage Air è il day cruiser perfetto, che vogliate godervi un tranquillo picnic all’ancora o un’emozionante corsa fra le onde.

 Con il 747 Mirage Air, Frauscher sulla tradizione del Frauscher 686 Lido e del Frauscher 1017 Lido, amplia la propria gamma con l’offerta di una terza imbarcazione centre console aperta. Concepito da Thomas Gerzer, responsabile del centro di ricerca e sviluppo del cantiere, anche il Frauscher 747 Mirage Air ripropone la carena realizzata da Harry Miesbauer, un’istituzione nel campo dell’idrodinamica oltre che molti degli elementi di design presenti nella versione chiusa progettata da KISKA, tra cui le caratteristiche prese d'aria. Realizzate in fibra di carbonio regalano fantastiche aspettative di performance di guida al fortunato pilota del 747 Mirage Air. A bordo del Frauscher 747 Mirage Air l’impressione di essere alla guida di una supercar è ancora più forte, una sensazione emozionante che si aggiunge al vantaggio di avere ancora più spazio per gli amici e la famiglia. Sul Frauscher 747 Mirage Air dunque elementi ripresi dal precedente modello ed altri invece rivisitati: dalla spiaggetta di poppa gli ospiti possono raggiungere il pozzetto attraverso un percorso laterale senza camminare sui cuscini.

 La postazione di guida ospita una plancia centrale progettata su misura con i due sedili per pilota e copilota. Alle loro spalle il divano per i passeggeri: lo schienale può essere abbassato per ampliare ulteriormente il materassino prendisole situato a poppa. Nella zona di prua, invece, gli ospiti possono sedersi o sdraiarsi a prendere il sole sui due grandi cuscini. Fra gli optional un tavolo a scomparsa nel salottino di prua: si può scegliere se mantenere il tavolo alzato fra le sedute, o se abbassarlo per ricavarne un’area prendisole ancora più ampia. Interessante soluzione è anche quella del bimini, estremamente facile da usare: montato in pochi secondi è un comodo riparo dal vento e dal cattivo tempo. La soluzione aperta, mentre assicura una notevole libertà di movimento, anche nelle fasi di ormeggio, fornisce anche molto spazio per lo stivaggio: sotto il corridoio di accesso in barca, fra le sedute anteriori e posteriori, sotto i posti a sedere nella parte anteriore e posteriore, sotto la panchetta di poppa, dove è possibile sistemare un frigorifero, così come nel grande gavone di prua e nei due vani laterali.

Nessun commento

Powered by Blogger.