Header Ads

Yare 2015: anteprima dell’unico evento superyacht italiano


In aumento i captain al timone di imbarcazioni tra 40 e 60 mt Conto alla rovescia per la quinta edizione di YARE (Yachting Aftersales & Refit Experience) in programma a Viareggio, Lido di
Camaiore e Marina di Carrara dal 2 al 6 febbraio 2015. Per l’organizzazione del più importante evento business internazionale in Italia dedicato al mondo dell’after-sales e del refit del settore super e megayacht, sono giorni febbrili, ma – a pochi giorni dall’inaugurazione - l’analisi sui dati di presenza e di partecipazione dei comandanti permette di fornire alcune anteprime su come potrà configurarsi questa prossima edizione che propone una ricca e variegata offerta di proposte per gli addetti ai lavori concentrate in un’intensa settimana di lavori. YARE offre l’opportunità di incontri informali, networking e la possibilità - per le imprese del refit e fornitrici di prodotti e servizi - di entrare in contatto diretto con coloro che appartengono all’area tecnica e decisionale del refitting come comandanti, chief engineering e yacht manager. I grafici che seguono dànno un’idea (aggiornamento al 20 gennaio) rispetto alla lunghezza dello yacht, alla bandiera di riferimento, ai cantieri di produzione rappresentati, ai luoghi di navigazione e alla nazionalità dei comandanti

LUNGHEZZA YACHT COMANDANTI PRESENTI A YARE 2015 
La lunghezza delle imbarcazioni rappresentate permette di evidenziare la crescente partecipazione di comandanti di imbarcazioni dai 40 ai 60mt. Il 46% dei comandanti che saranno presenti a Yare si trova, infatti, al timone di uno yacht di quella dimensione: la “taglia” più rappresentativa e che meglio si addice alla maggior parte delle infrastrutture litoranee e delle marine toscane ed è inoltre la fascia di mercato dei grandi yacht che da sempre vede il nostro paese leader tea I produttori mondiali, con ben 8 otto marchi tra i primi 10 al mondo e che sta mostrando anche importanti segni di ripresa nella domanda internazionale. Il 30% di captain comanda yacht dai 30 ai 40mt, il 20% dai 24 ai 30mt, il 6% è quello relativo alle imbarcazioni +60mt di lunghezza. Tra questi ultimi sono presenti i comandanti del m/y Searanger (78 mt.) del cantiere tedesco Schikau,del Lady Beatrice (60 mt) del cantiere olandese Royal Van Lent, del Titan (62 mt). del cantiere inglese Marine Brooke e del motoryacht Merlin (64 mt) del cantiere egiziano Port Said. Nutrita, in rapporto alle presenze over 60 mt., la rappresentanza del comandanti di superyacht costruiti dalle imprese del distretto di Viareggio: il 70 mt. HighPower III di Rossinavi, il veliero Felicita (64 mt.)di Perini Navi, Maine e Sokar di 65 mt.dei cantieri Codecasa. Presenti a Yare due comandanti donna rispettivamente al timone di yacht di lunghezza 35 e 25 metri. Infine non mancano le principali associazioni internazionali di comandanti: Italian Yachtmaster e la statunitense Yacht Captain Association.

BANDIERE – COMANDANTI PARTECIPANTI YARE 2015 
 I comandanti che saranno presenti a YARE parteciperanno anche ai tavoli del Superyacht Captain’s Forum e agli incontri B2C a Seatec con le aziende partecipanti. La torta mostra la suddivisione dei Super yacht rappresentati secondo la bandiera. Rispetto allo scorso anno aumenta la quota delle “Red Ensign” flags (Gran Bretagna, Isole Cayman,Isole Cook, Isola di Man, Gibilterra, Jersey e British Virgin Islands) che dal 47% del 2014 hanno raggiunto il 53% dei presenti. Di rilievo la presenza di rappresentanza d’imbarcazioni di bandiera caraibica. In diminuzione, gli yacht battenti bandiera italiana che conferma la dimensione sempre più internazionale dell’appuntamento.

NAZIONALITA’ COMANDANTI PARTECIPANTI YARE 2015
 Pur essendo ancora in maggioranza i comandanti di nazionalità italiana, si registra uno spostamento verso la presenza di comandanti “internazionali” principalmente del Regno Unito, ma anche da Ucraina, Turchia, Sud Africa, Spagna, Russia, Romania, Nuova Zelanda, Libano e Grecia. In totale 17 nazionalità: interessante leggere la presenza di comandanti del medio oriente (turchi e libanesi) non presenti nella scorsa edizione.

AREE DI NAVIGAZIONE 
L’ultima immagine propone i luoghi di navigazione con le relative percentuali suddivise tra Mediterraneo centrale (44%),Ovest (29%), Est (16%), Caraibi 5%, America 3%, 2% Medio Oriente e 1% Estremo Oriente

 CANTIERI – COMANDANTI PARTECIPANTI YARE 2015 
Un dato che risulta interessante è quello che proviene dalle informazioni ricavate sui cantieri di costruzione e provenienza dei Superyacht rappresentati a YARE da coloro che li conducono. 49 i cantieri rappresentati principalmente i paesi di origine sono Olanda, Italia, Regno Unito, Usa, con il top mondiale della cantieristica da diporto (Amels, Benetti, Codecasa, CRN, De Vries Van Lent, Feadship, Heesen, ISA, Perini Navi, Rossinavi, San Lorenzo, ecc.).

Nessun commento

Powered by Blogger.