Header Ads

Eni entra nell'upstream del Portogallo


La società ha acquisito da Petrogal il 70% e l’operatorship in tre permessi esplorativi offshore. Eni ha concluso con Petrogal, società interamente detenuta dalla compagnia portoghese Galp e che opera
nell’upstream dell’oil&gas, l’accordo (farm-in agreement) per acquisire la partecipazione del 70 % e l’operatorship nei permessi di Gamba, Santola e Lavagante, che garantiscono il diritto di esplorazione di un’ampia e inesplorata area di 9.100 chilometri quadrati nell’ offshore del Portogallo. I permessi esplorativi erano stati assegnati a Petrogal nel 2007 dallo Stato portoghese. L’accordo rientra nella strategia di Eni volta a diversificare e ampliare il proprio portafoglio esplorativo.

Nessun commento

Powered by Blogger.