Header Ads

Due gravi incidenti in mare in Adriatico


Domenica tragica sui mari italiani, che ha messo a dura prova il sistema dei soccorsi della Guardia Costiera e della Marina Militare: sul traghetto Norman Atlantic, partito da Patrasso, in Grecia, diretto
ad Ancona, alle 4,30 del mattino è divampato un incendio nel garage. Il mare molto mosso complica le operazioni. A bordo 44 italiani, di cui 22 passeggeri. Sempre in Adriatico una collisione al largo di Marina di Ravenna, con una nave che affonda e al momento di scrivere si contano due morti e quattro dispersi. Sembra sia stata la fitta nebbia all'imboccatura del porto di Marina di Ravenna a provocare uno scontrano due mercantili, uno turco, quello affondato, e l'altro con bandiera del Belize a circa un miglio dalla costa romagnola.

 L'incidente sarebbe avvenuto mentre una entrava nel porto canale e l'altra era appena uscita. Una notte d’angoscia è quella che si prospetta per circa trecento passeggeri intrappolati sul Norman Atlantic in fiamme: condimeteo proibitive, problemi a calare le scialuppe di salvataggio, e il fumo provocato dall’incendio rendono lentissime le operazioni di salvataggio.

Al momento solo 160 passeggeri sono stati tratti in salvo mentre per gli altri si prospetta un’attesa di panico: la nave sembra ancora in linea di galleggiamento, presa da un rimorchiatore e con molte navi mercantili che sono giunte sul posto in assistenza. Ma l’incendio a bordo mette in seria apprensione per la vita dei passeggeri ancora a bordo, le operazioni di salvataggio continua anche durante la notte, nonostante il buio e il cattivo tempo.

Nessun commento

Powered by Blogger.