Header Ads

Protocollo d'intesa per collaborazione C.R.I. - Guardia Costiera


Ieri mattina, presso la Guardi Costiera di Napoli, è stato firmato il protocollo di intesa per l’impiego di personale della Croce Rossa Italiana a bordo dei mezzi nautici del Corpo. L’Ammiraglio Antonio
Basile, Comandante della Capitaneria di Porto di Napoli e il dott. Paolo Monorchio, presidente del comitato provinciale di Napoli, hanno siglato il protocollo che prevederà tra l’altro all’occorrenza, l’imbarco di personale della CRI abilitato Opsa (Operatore polivalente di salvataggio in acqua a bordo dei mezzi navali della Guardia Costiera.

Tale supporto ha lo scopo di favorire l’intervento di primo soccorso sanitario in mare, fornire assistenza atta a stabilizzare assistere feriti, traumatizzati, e ammalati dal luogo del sinistro nelle fasi di recupero e trasbordo sino al luogo dove poi possono essere affidati a personale sanitario.

Il protocollo ha validità triennale ed è l’applicazione locale del protocollo di intesa siglato a Roma tra il Comando generale delle Capitanerie di Porto l’Associazione CRI lo scorso 11 Dicembre 2013. Nell’ambito del protocollo è prevista un reciproco supporto formativo del rispettivo personale; già l’estate scorsa la CRI ha provveduto a qualificare operatori Opsa circa 40 dipendenti della Capitaneria di Porto di Napoli.

Nessun commento

Powered by Blogger.