Header Ads

Allo Zoo di Napoli è arrivato il Binturong


E’ ancora cucciolo ha solo 9 mesi il nuovo arrivato allo Zoo di Napoli, il Binturong asiatico o Orso Gatto, visibile da questo week end nella sua nuova casa con ambientazione studiata assecondando
esigenze e caratteristiche della specie. Giunto a Napoli grazie al programma di scambio internazionale di animali tra zoo e zoo, il Binturong di provenienza asiatica, che in malese significa appunto Orso Gatto, ha un aspetto singolare, di certo piacerà ai bambini, perché è un misto tra un grosso gatto ed un orsetto con una lunga coda.

Tutto nero e con peli bianchi sul muso, ma che nel tempo cambierà il suo manto ancora poco folto, con una pelliccia arruffata caratteristica per la sua razza. A memoria storica sono circa 25 anni che lo Zoo di Napoli non ha tra i suoi animali un Binturong e questo rende il nuovo arrivo ancora più gradito, specie se in futuro arriverà la femmina da qualche altro zoo per garantirne il programma di conservazione.

E’ un animale prevalentemente docile, arboricolo e notturno. Scende a terra frequentemente, per spostarsi da un albero all'altro, poiché risulta molto difficile saltare tra i rami visto la possente mole. Riposa normalmente raggomitolato, con la testa avvolta nella coda.

Nello specifico, allo Zoo di Napoli, l’ambientazione dello spazio dedicato al binturong, coordinata dal veterinario di struttura Pasquale Silvestre, ha rispettato le esigenze dell’animale, abituato ad una folta vegetazione di arbusti ed alberi dove arrampicarsi e riposarsi, mentre il calpestio è stato arricchito da terreno e truciolato per rendere il suolo morbido.

Nessun commento

Powered by Blogger.