Header Ads

ECG chiede investimenti nel settore per rispondere alla crescente domanda

Oltre 220 delegati del settore della logistica automobilistica europea si sono incontrati ad Amsterdam la settimana scorsa alla conferenza annuale dell'ECG (Associazione Europea degli Operatori nella Logistica di veicoli). La conferenza ha registrato un record di presenze, evidenziando l’importanza della stessa come il più grande incontro di professionisti dell’industria della logistica. Il tema della
conferenza è stato 'Il cambiamento è l'unica costante' nel settore. Tra inumerosi relatori è intervenuto Erik Jonnaert, Segretario Generale di ACEA (European Automobile Manufacturers' Association), associazione di case automobilistiche che hanno siti di produzione in Europa, moltedelle quali erano presenti all’evento. Jonnaert ha invitato a seguire un "approccio integrato" trafornitori di servizi e produttori di veicoli, al fine di massimizzare l'efficienza e meglio affrontare le problematiche relative alle emissioni di CO2.

 In linea con questa filosofia, ECG sta per avviare una importante piattaforma web gratuitache permetta di abbinare domanda e offerta nel mercato, consentendo agli associati di risolvere rapidamente i problemi di capacità. Patrick Verhoeven, Segretario Generale dell’ECSA, Associazione degli Armatori Europei, ha ribadito che il settore marittimo sarà messo alla prova dal gennaio 2015, quando le nuove normative sulle emissioni di zolfo nelle areeSECA entrano in vigore.

 L’European Sustainable Shipping Forum (Il Forum Europeo di Trasporto Sostenibile), istituito dalla Commissione Europea, diventerà probabilmente uno strumento utile per il futuro, ma non in tempo per il 2015, ha concluso Verhoeven. È intervenuta anche Nicoletta Batini, un’esperta economista del Fondo Monetario Internazionale (FMI), che ha condiviso le sue opinioni personali sullo stato dell'economia globale. Ha affermato che, nonostante le battute d'arresto "prosegue un’irregolare ripresa globale ", anche se a livello europeo "il ritmo generale di recupero è differenziato per Paese ".

Nessun commento

Powered by Blogger.