Header Ads

Collegamento marittimo di linea D5 Porto Empedocle - Isole Pelagie


In merito a quanto pubblicato da alcuni mezzi d’informazione sull’entrata in servizio della M/N Sansovino sulla linea di collegamento marittimo D5 tra P. Empedocle e le isole Pelagie, la Capitaneria di Porto -
Guardia Costiera di P. Empedocle, al solo fine di non ingenerare possibili disagi all’utenza, precisa che tale notizia è priva di fondamento. La M/N Sansovino risulta infatti a tutt’oggi priva della prescritta autorizzazione regionale all’immissione in servizio di linea (di competenza dell’Assessorato regionale infrastrutture e mobilità) in quanto, al termine dei recenti lavori effettuati a Palermo e delle visite dell’ente tecnico, la nave è in attesa di rilascio della certificazione dello Stato di bandiera (Cipro).

Una volta in possesso della documentazione di bordo, peraltro, l’unità sarà sottoposta alle previste ispezioni di sicurezza a cura dell’Autorità Marittima e, da ultimo, spetterà alla Regione Siciliana esprimersi in merito all’immissione in servizio di linea del traghetto.

 A seguito della riunione svolta il 7 agosto u.s. presso gli uffici della Regione Siciliana, la Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di P. Empedocle - su richiesta del Prefetto di Agrigento per motivi di pubblico interesse - aveva rilasciato l’8 agosto in via eccezionale l’autorizzazione all’impiego sulla tratta della M/N Pietro Novelli fino al 20 agosto. Il 21 agosto, il Prefetto di Agrigento ha richiesto all’Autorità Marittima la proroga di tale autorizzazione per ulteriori 10 giorni, al fine di garantire alla popolazione di Linosa e Lampedusa il diritto alla mobilità e continuità nel rifornimento dei generi di prima necessità e di primaria importanza.

La Capitaneria di Porto ha quindi autorizzato in via eccezionale l’impiego della M/N P. Novelli fino al 31 agosto, in attesa dell’eventuale rilascio dell’autorizzazione regionale all’immissione in linea della M/N Sansovino.

Nessun commento

Powered by Blogger.