Header Ads

Vanno a Esimit Europa 2 (SLO) i Line Honours della Volcano Race


Gli sloveni completano la regata offshore (Capri-Stromboli-Strombolicchio-Capri) in 27 ore e 11 minuti, e scrivono una nuova pagina della “Regata dei Vulcani”. Gli uomini di Esimit Europa 2 aggiungono un altro
Line Honours al loro palmarés, e completano la regata offshore “Volcano Race”, che vale come prima prova della Rolex Capri Sailing Week 2014, in 1 giorno, 3 ore e 11 minuti. Partiti da Capri lunedì mattina poco dopo le 10, hanno tagliato la linea d’arrivo davanti a Capri ieri alle 13 e 16 minuti, percorrendo quindi le 240 miglia del percorso in poco più di 27 ore.

 Accompagnati da un piccolo gruppo di barche festose, tra i quali anche i tipici gozzi capresi, il 30 metri battente bandiera slovena è poi entrato nel porto di Capri intorno alle 14, andando ad ormeggiare sul lato Nord del porto, mentre la flotta dei TP52 (9 i team presenti a Capri) uscivano per andare a disputare la prima regata della loro Barclays 52 SuperSeries. Applauditi gli uomini di Jochen Schümann, che hanno dovuto fare i conti con i venti deboli che per tutta la mattina hanno rallentato l’andatura della barca.

“Eppure stanotte procedevamo con una buona velocità - ha detto Igor Simcic appena sceso in banchina - È stato meraviglioso il passaggio a Stromboli, veramente un paesaggio unico, mozzafiato, così diverso da qualsiasi altra rotta che abbiamo mai fatto con la barca”. Alla partenza Esimit si era trovata a fare i conti con i francesi del VO 70 Villa Saxe Eiffel, ma già un’ora dopo la partenza la barca slovena aveva distanziato i francesi. Praticamente indisturbati per tutto il resto della regata, gli uomini di Esimit hanno sempre veleggiato in testa alla flotta.

Il vento, calato fortemente ieri mattina, ha decisamente rallentato il loro rientro a Capri, ma fortunatamente la termica ha accompagnato le ultime miglia di Esimit fino all’arrivo sulla linea. Da giovedì 22 maggio fino a sabato, i Maxi disputeranno la serie delle regate a bastone (o costiere). Per i TP52 ieri due regate a bastone, la prima vinta da Phoenix (BRA) e la seconda da Quantum Racing (USA). Leggermente ritardata la partenza della prima, questa mattina, rispetto ai tempi previsti (le 12 sul programma) causa assenza di vento.

Nessun commento

Powered by Blogger.