Header Ads

Tirrenia approva piano industriale e smentisce sospensione C/vecchia-Olbia

Tirrenia Compagnia Italiana di Navigazione in una nota stampa diffusa ieri sera smentisce categoricamente la notizia diffusasi in serata circa la sospensione della linea Civitavecchia-Olbia.
Il comunicato diffuso riguarda l'approvazione del Piano Industriale che prevede "la riduzione temporanea di alcune corse, quelle che hanno un'occupazione media inferiore al 5%, al fine di poter così continuare ad agire per assicurare una continuità territoriale 'sostenibile'" che comunque
NON RIGUARDA nel modo più assoluto la linea Civitavecchia-Olbia.
Per quanto riguarda il citato Piano Industriale approvato all’unanimità nel corso dell’ultimo consiglio di amministrazione si sottolinea come si rafforza le prospettive di crescita e sviluppo di Tirrenia a meno di due anni dalla privatizzazione e che è già stato presentato anche alle Banche.
Il nuovo Piano tiene conto del mutato contesto di mercato ed economico-finanziario, ma anche degli importanti investimenti sulla flotta e del posizionamento commerciale che sono stati già realizzati e che proseguiranno, sempre nella prospettiva di assicurare la migliore continuità territoriale alla Sardegna e delle altre Isole.
E' stata inoltre salvaguardata l’esigenza, fortemente rappresentata a tutti i livelli, affinché i prezzi dei collegamenti da e verso la Sardegna tenessero conto del grave momento economico-finanziario. In tale ambito, il Piano prevede altresì l’ottimizzazione dei servizi di collegamento, che in stretta collaborazione con le istituzioni competenti, è stata prefigurata come riduzione temporanea (nei soli mesi invernali) di alcune corse, quelle che hanno avuto un’occupazione media inferiore al 5%, al fine di poter così continuare ad agire per assicurare una continuità territoriale "sostenibile".
Rimane il rammarico per la vivace dialettica tra i soci che di recente caratterizza il dibattito su Tirrenia Compagnia Italiana di Navigazione e per gli attacchi strumentali e pretestuosi che puntualmente vengono sferrati contro la gestione, che ha avuto ed ha come obiettivo primario lo sviluppo di Tirrenia e dei collegamenti con la Sardegna, in piena e leale collaborazione con tutte le istituzioni competenti ed in particolare con il Ministero dei Trasporti e la Regione Sardegna. Per quanto ci riguarda continuiamo quindi a lavorare con serenità ed impegno nell’interesse della Società e dei suoi Clienti” ha dichiarato Ettore Morace, AD di Tirrenia Compagnia Italiana  di Navigazione.

1 commento:

  1. ....l'auspicio migliore è che presto Tirrenia torni ad essere "Fiore all'occhiello della Flotta Nazionale" capace di rispondere alle esigenze locali senza esserne condizionata nelle scelte / necessità di competiione, ammodernamento ed efficienza dei mezzi e dei servizi resi.

    RispondiElimina

Powered by Blogger.