Header Ads

Strategia coordinata per i porti Italiani

Organizzata da Ucina Confindustria Nautica la convention Satec tenuta a Santa Margherita Ligure, ha visto come prevedibile il Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Maurizio Lupi che ha avuto modo di ribadire le sue convinzioni in materia di riforma della legge sui porti, affermando che ogni porto dovrà mantenere la sua autonomia gestionale, ma le strategie, gli investimenti, l'autonomia finanziaria dovranno essere fatte in
maniera coordinata.
“Dobbiamo tornare a fare sistema per rilanciare una delle attività industriali più importanti, quella delle attività portuali - ha affermato il ministro Lupi - Ventiquattro autorità portuali sono troppe, ma il problema non è solo che sono troppe ma che non dialogano tra loro”. Il ministro ha sottolineato come la grande sfida sia logistica. Prendendo spunto proprio dalla Liguria è emblematico come si stia per realizzare il terzo valico, collegando Amsterdam con Rotterdam e Genova ma poi si pensi ancora alla concorrenza tra Genova, La Spezia e Savona. La nostra sfida è invece la competizione finalmente tra i porti del Nord Europa e quelli del Mediterraneo, ha sottolineato Lupi.

Nessun commento

Powered by Blogger.