Header Ads

Massimo Perotti nuovo Presidente di UCINA Confindustria Nautica

Massimo Perotti, Presidente dei cantieri Sanlorenzo e già Vice Presidente dell’Associazione dal 2012 al 2014, è il nuovo Presidente di UCINA Confindustria Nautica, l’associazione di categoria che rappresenta le industrie e le imprese della filiera della nautica da diporto nazionale, per il quadriennio 2014-2018. uesto il risultato della votazione avvenuta nel corso dell’Assemblea dei Soci UCINA, svoltasi a Santa Margherita Ligure nell’ambito del Satec, la convention annuale delle
aziende associate alla Confindustria nautica. Perotti, 53 anni, subentra ad Anton Francesco Albertoni, giunto alla naturale scadenza del proprio mandato dopo 8 anni alla guida dell’Associazione, dal 2006 al 2014. Laureato in Economia presso l’Università di Torino - Facoltà di Economia e Commercio, Perotti ha ricoperto nel 1993 l’incarico di Direttore Generale di Azimut e, dal 1996 al 2004, quello di Amministratore Delegato di Azimut. Nel 2005 Perotti ha acquisito i cantieri Sanlorenzo, portando in pochi anni l’azienda tra le realtà di riferimento della cantieristica internazionale. “Ringrazio le aziende associate a UCINA per aver sostenuto la mia candidatura in questi mesi di lavoro di consultazione della Commissione Saggi e aver confermato in Assemblea la volontà di affidarmi questo incarico che mi onora” – ha commentato Massimo Perotti, subito dopo la nomina.
“In un momento certamente non facile per la nautica italiana - ha detto Perotti - è fondamentale che le aziende del comparto sentano in prima persona l’importanza di fare sistema. In questo contesto l’Associazione dovrà sempre più saper esercitare un ruolo di accompagnamento sulla strada della ripresa e per farlo dovrà puntare su precise attività quali, tra le altre, il supporto alle aziende nel percorso di internazionalizzazione attraverso la nuova società di servizi di UCINA, il dialogo con il sistema bancario e del leasing per facilitare l’accesso al credito, la riconquista del cliente attraverso prodotti e servizi innovativi, la prosecuzione delle attività istituzionali volte a promuovere le istanze del comparto sotto il profilo della semplificazione e sburocratizzazione, lo sviluppo del Salone Nautico Internazionale di Genova in un salone permanente attraverso la nuova società I Saloni Nautici S.p.a.”

Nessun commento

Powered by Blogger.