Header Ads

Riforma portuale: Confetra chiede di “mettere il turbo”.


Evitare un Governo a diversa velocità. Confetra - Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica - chiede che il "turbo" applicato alle decisioni della Presidenza del Consiglio divenga metodo anche
di tutti i Ministri. Un terzo delle Autorità Portuali italiane è commissariato spesso a causa di beghe inconcludenti. Confetra ritiene che sia un ottimo test della volontà e delle capacità riformatrici del Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi dare alla governance dei porti prospettive di durata e di efficacia, da una parte procedendo al più presto alla nomina dei Presidenti, e dall’altra unificando le due diverse ipotesi parlamentare e governativa di riforma del sistema portuale e della logistica.

Nessun commento

Powered by Blogger.