Header Ads

Msc Crociere due nuovi prototipi di navi da crociera

 La firma siglata presso l’Hôtel de L’Industrie a Parigi,
al centro Gianluigi Aponte, Presidente del Gruppo MSC
Oggi MSC Crociere ha sottoscritto una lettera di intenti con i cantieri navali STX France per la costruzione di due nuovi navi da crociera e un’opzione per altre due navi in futuro. Le due unità entreranno a far parte
della flotta MSC Crociere attualmente composta da 12 navi, tutte costruite presso i cantieri di Saint-Nazaire in Francia. La firma è stata siglata presso l’Hôtel de L’Industrie a Parigi, alla presenza di Gianluigi Aponte, Presidente del Gruppo MSC, Laurent Castaing, General Manager di STX France e Pierre Moscovici, Ministro dell’Economia e delle Finanze del governo francese. Le due unità saranno consegnate a MSC Crociere rispettivamente nel 2017 e nel 2019.

Lunghe 315 metri e larghe 43 metri, avranno una stazza di circa 167.600 tonnellate; grazie alle 2.250 cabine di cui ogni nave sarà dotata, potranno ospitare 5.700 viaggiatori, mentre altre 820 cabine saranno riservate ai 1.536 membri dell’equipaggio. Tra le nuove caratteristiche di queste navi ci saranno cabine dedicate alle famiglie e un’area MSC Yacht Club più estesa: il prestigioso club privato ed esclusivo situato a prua della nave verrà arricchito con un vasto solarium, una lounge privata, un ristorante e suite ancora più ampie. Il nuovo prototipo è il risultato di un lungo processo di sviluppo, condotto nell'ambito del programma STX ECORIZON ®, che mira alla creazione di una nuova generazione di navi ecosostenibili, più efficienti e tecnologiche. Le navi non produrranno scarichi liquidi, mentre sia lo scafo che il sistema propulsivo saranno potenziati per ottenere una migliore efficienza energetica.

L'installazione degli scrubbers consentirà di neutralizzare le emissioni di fumo e di CO2, in linea con le ultime modifiche della normativa marittima internazionale. La commessa impegnerà i dipendenti STX France e delle sue aziende appaltatrici per 16 milioni di ore di lavoro, suddivise in 9 milioni per il prototipo e 7 per la realizzazione della seconda unità. I lavori inizieranno nella primavera del 2015.

Nessun commento

Powered by Blogger.