Header Ads

Gli impianti fotovoltaici rientrano nella “Nuova Sabatini”

Secondo quanto riportato in una circolare del Ministero dello Sviluppo Economico tra i vari beni strumentali che possono essere acquisiti usufruendo di incentivi economici della Nuova Sabatini rientrano anche gli
impianti fotovoltaici. Arredi, attrezzature, impianti fotovoltaici, impianti di cogenerazione, impianti elettrici ed idraulici, sono alcuni dei beni strumentali che possono essere acquistati usufruendo degli incentivi della “Nuova Sabatini”, secondo quanto dichiarato dal Ministero dello Sviluppo Economico, così da fornire dettagli in modo chiaro a quanti sono interessati a presentare domanda di incentivo per i propri investimenti a partire dal 31 marzo. In generale sono ammissibili tutte le spese per l’acquisto o l’acquisizione in leasing di macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo e destinati a strutture produttive già esistenti o da realizzare. Possono essere agevolate le spese per l’acquisto di un impianto fotovoltaico funzionale allo svolgimento dell'attività d'impresa, a patto che rientri nel concetto di impianti, intesi come beni mobili, indicato dall’Agenzia delle Entrate nelle circolari 36/E/2013, 38/E/2008 e 46/E/2007. È inoltre incentivata la realizzazione di impianti generali, ad esempio idraulici, di riscaldamento e di condizionamento, e le opere murarie necessarie alla loro installazione. Non possono invece usufruire delle agevolazioni gli impianti eolici, che secondo l’Agenzia del Territorio rientrano tra gli opifici e sono quindi dei beni immobili cui si applicano le regole dei fabbricati destinati all’industria.

Nessun commento

Powered by Blogger.