Header Ads

Walking Dead, a Salerno il primo laboratorio universitario


Dopo gli Stati Uniti, anche il mondo accademico italiano accende i riflettori su The Walking Dead, la serie cult a fumetti sull'immaginario zombie, creata da Robert Kirkman, Charlie Adlard e Tony Moore, poi
approdata, grazie all'AMC e al regista Frank Darabont, sul piccolo schermo. Presso l'Università di Salerno, infatti, inizierà oggi, martedì 25 febbraio, il Laboratorio di Analisi degli Audiovisivi a cura del prof. Luigi Frezza, ordinario di Sociologia dei processi culturali, il cui tema sarà quest'anno “The Walking Dead. Analisi di una serie transmediale”.

Il Laboratorio, destinato a 35 studenti dei Corsi di Laurea in Scienze della Comunicazione, Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica, Teoria dei Linguaggi e della Comunicazione Audiovisiva, si articola in sette lezioni a cura dei docenti e ricercatori dell'Ateneo salernitano, in programma ogni martedì dalle 12.30 alle 14.30 presso la Biblioteca “A. Santucci”.

Si inizia con il primo incontro che verterà sul passaggio “Dal fumetto alla serie tv”, a cura di Felice Addeo, docente di Metodologia e tecnica della ricerca sociale, e di Mario Tirino, dottorando di ricerca in Scienze della Comunicazione. Addeo e Tirino si occuperanno anche dei transiti mediali della serie, nella seconda lezione il cui titolo è “Walking Dead attraverso i media (letteratura, web series, videogames)” (martedì 4 marzo).

Nessun commento

Powered by Blogger.