Header Ads

L’édition constructiviste del “Ballo della Rosa”


Il ricavato della magica serata che inaugura la stagione degli eventi a Monaco allo Sporting Monte-Carlo, sarà totalmente devoluto alla Fondation Princesse Grace che quest’anno festeggia il suo cinquantesimo
anniversario.Anche per l’edizione 2014, Sua Altezza Reale Carolina di Monaco, Principessa di Hannover e presidentessa della Fondation Princesse Grace, si è rivolta all’amico Karl Lagerfeld per l’ideazione del tema del Ballo della Rosa. Insieme, hanno deciso di dar vita a un ballo d’ispirazione «russa», con particolare riferimento al periodo del costruttivismo, rendendo omaggio a Kazimir Malevitch, principale ispiratore di questo movimento.

Il costruttivismo è stato il movimento artistico, architettonico e spirituale nato in Russia all'inizio del XX secolo (1917- 1921) che ha rivoluzionato l'arte partendo dal minimalismo astratto unito alla visione geometrica dello spazio, costituito prevalentemente da elementi colorati cerchi, rettangoli e linee rette. Per ricreare la scenografia costruttivista della Salle des Etoiles, Karl Lagerfeld prenderà ispirazione giocando sul concetto di surdimentionalité, ovvero l’incontro di figure geometriche e solidi di colore, posti anche sul soffitto: qui una grande costruzione luminosa incorporerà rettangoli, cerchi e linee rette, mentre la hall sarà allestita con schermi che riprodurranno in grande il disegno dell’invito disegnato dallo stesso stilista.

Sui tavoli, creati appositamente per la cena, tovaglie e tovaglioli in tinta unita in cotone non sbiancato, stampati con motivi geometrici di colore sui quali sono disposti mazzi multicolore di rose e fiori in contenitori geometrici verniciati con colori degradati, finalizzano questo omaggio a Malevich. Come ogni anno, la tombola metterà in palio molti premi offerti dai luxury brands del Principato, legati da sempre al Ballo della Rosa e alla Fondation Princesse Grace.

Nessun commento

Powered by Blogger.