Header Ads

Il Sud Italia nei mercati dell’area Mediterranea

Rilanciare l'azione della Camera di Commercio Italo-Araba dopo anni difficili e di lenta decadenza è l'obiettivo che si prefigge il Parlamento per la Pace e la Coesione dei Popoli del Mediterraneo, presieduto da Aurelio Punzo, attraverso una Tavola Rotonda alla quale hanno preso parte personalità del mondo finanziario, imprenditoriale e diplomatico. L'evento, ospitato dal Banco
di Napoli e SRM (Studi e Ricerche per il Mezzogiorno - Gruppo Intesa Sanpaolo), si è tenuto presso la sede storica dell'istituto di credito di via Toledo.

 Il tema “Prospettive di una rafforzata presenza economica del Mezzogiorno d’Italia nei mercati dell’area Mediterranea” ha visto la presenza anche di una delegazione del Governo Somalo presieduta da Mohamed NurSheikh Ahmed, Consigliere del Primo Ministro della Somalia e AbdiweliSheikh Ahmed. Ad aprire i lavori, dopo il saluto di Maurizio Barracco, Presidente del Banco di Napoli, Attilio Funaro, Vice Presidente Vicario Parlamento del Mediterraneo, e Massimo Deandreis, Direttore Generale SRM, è stato Enrico Martusciello, Presidente della Commissione Commercio Estero del Parlamento del Mediterraneo.

 Ad Antonio Badini, docente di Politiche della Globalizzazione alla Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma, già Direttore Generale per l’area del Mediterraneo e Medioriente al Ministero per gli Affari Esteri e Ambasciatore d'Italia in Algeria ed Egitto, il compito di illustrare la road map per arrivare alla realizzazione di una rete che permetta di avvicinare le istituzioni dell'area mediterranea e mediorientale alle imprese del Mezzogiorno.

 Nel corso dell'incontro anche un collegamento in videoconferenza con l'ambasciatore italiano al Cairo Maurizio Massari che ha illustrato l'attuale situazione politico-economica dell'Egitto e delle possibilità future che si prospettano. E’ seguita una tavola rotonda moderata da Gerardo Pelosi de Il Sole 24 Ore.

Nessun commento

Powered by Blogger.