Header Ads

Confetra, Fedespedi e Federagenti propongono Roberta Oliaro a Sottosegretario

Il mondo dello shipping nazionale e della logistica, rappresentato da Confetra, Federagenti e Fedespedi, lancia un accorato ed unanime appello al Presidente del Consiglio incaricato, Matteo Renzi, affinché nell’intenso e complesso lavoro di composizione dei Ministeri e della squadra di Governo tenga conto della necessità, da diverse legislature
manifestata ma sempre puntualmente trascurata, che questi settori possano contare sulla competenza di un Sottosegretario in grado di leggere e trasdurre le necessità di uno dei settori a più alta complessità.

La confederazione del trasporto (Confetra) e le due principali federazioni nazionali, Federagenti e Fedespedi, hanno individuato e propongono al Presidente del Consiglio la candidatura dell’Onorevole Roberta Oliaro quale persona che meglio e più compiutamente incarna i desideri del settore.
 «Con Lei - affermano i presidenti di Confetra, Federagenti e Fedespedi - ci sentiremo tutti finalmente rappresentati ed in grado di dialogare con una persona che conosce e vive i problemi delle nostre aziende. Stiamo parlando di un settore che conta oltre 120 mila aziende, 1,5 milioni e mezzo di lavoratori, tra diretti ed indotto, ed un contributo al PIL nazionale di oltre 3 punti percentuali. Eppure, nonostante questi numeri, il nostro Paese ha fino ad oggi ignorato riforme ed interventi essenziali, spesso a costo zero, per garantire un futuro a questo comparto economico ed alle centinai di migliaia di lavoratori».
 «Il nostro è un comparto strategico per l’economia nazionale, eppure colposamente trascurato. Guardiamo con invidia all’attenzione che paesi come Germania ed Olanda hanno assegnato a questo settore, trasformandolo nella locomotiva trainante l’economia e l’occupazione. In questi paesi si è investito anche nelle competenze che Vice Ministri ed alti Funzionari hanno della materia al fine di dare risposte concrete ad imprese d operatori. Vorremmo che questo modello vincente trovasse con il Governo Renzi finalmente dignità anche nel nostro Paese. Ecco perché abbiamo ritenuto che fosse giunto il momento di parlare chiaro e di chiedere apertamente di affidare ad un tecnico responsabilità ministeriali di concreto sostegno ai nostri settori».

Nessun commento

Powered by Blogger.