Header Ads

“Regio Prima Latium et Campania” programma le attività 2014

Si sono riuniti ieri a Gaeta i vertici dell’intesa “Regio Prima Latium et Campania” che unisce le Camere di Commercio di Caserta, Latina Napoli, Roma, Salerno e Viterbo. Al centro dell’incontro la definizione di un piano di attività per il 2014, che potesse proseguire sul terreno
tracciato dello sviluppo congiunto dell’Economia del Mare.
 “Il grande interesse dimostrato nel panorama nazionale per un accordo innovativo nelle forme e nei contenuti, prima di tutto tra le imprese” ha commentato il presidente della Camera di Commercio di Latina Vincenzo Zottola, nominato coordinatore protempore “ci conferma che la strada intrapresa è quella giusta. Abbiamo individuato azioni operative che partano dai nostri principali punti di forza territoriali e produttivi e possano accrescere il posizionamento di Lazio e Campania nel Mediterraneo. Nel 2014 vogliamo investire le nostre risorse in eventi e progetti che sostengano le nostre imprese e valorizzino i comparti che ci rendono leader nel mondo”. 
E’ un importante progetto dedicato al charter nautico il cuore dell’azione 2014. Presentato in anteprima al Salone Nautico di Düsseldorf, ha già riscontrato il favore di moltissimi operatori. L’obiettivo è quello di legare in un’unica rete, attraverso anche specifiche forme di incentivi, le imprese operanti nei settori del turismo nautico, della portualità e della valorizzazione delle produzioni tipiche.
 “Secondo l’Osservatorio Nautico Nazionale – ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Salerno Guido Arzano - il turismo nautico è quello che assicura le maggiori ricadute economiche sul territorio ove si sviluppa. Studi recenti indicano una spesa giornaliera media, per ogni componente dell’equipaggio, di circa € 100,00 ascrivibile a ristoranti, generi alimentari, bar, artigianato, cultura. Considerando che su una barca alloggiano da 5 a 10 turisti, una “barca in porto” rende al territorio circostante, ogni giorno, cifre che variano da 500,00 a 1.000,00 Euro, ai quali vanno aggiunti i costi di locazione, ormeggio, servizi e carburante“.

Nessun commento

Powered by Blogger.