Header Ads

Libano, l'impegno italiano per la pace

L'attuale crisi in Siria è una minaccia prioritaria per la regione, in particolare per la stabilità del Libano. Oltre ai tentativi in corso per porre fine alla guerra siriana attraverso un processo negoziale, la comunità internazionale sta effettuando uno sforzo imponente per aiutare le
istituzioni ed i cittadini libanesi ad affrontare le sfide senza precedenti imposte da questa crisi. Il Presidente Sleiman e il Primo Ministro Letta hanno sottolineato la costante necessità di un forte sostegno internazionale coordinato a favore del Libano nei settori della sicurezza, dell’assistenza umanitaria e dello sviluppo.

 Essi riconoscono altresì l'importanza di uno sforzo condiviso, tenendo conto della situazione eccezionale che il Libano sta affrontando.
Entrambi si sono impegnati a sostenere l'azione del Gruppo di Sostegno Internazionale a favore del Libano per una maggiore sensibilizzazione e un più ampio supporto alla stabilità libanese.

Il Libano e l'Italia hanno sottolineato l'importanza di rafforzare le capacità delle Forze Armate libanesi, istituzione simbolo dell'unità dello Stato e di garanzia della sua sicurezza.
Il Presidente Sleiman ha accolto con favore la volontà dell’Italia di intensificare il livello del suo sostegno alle Forze Armate Libanesi, in particolare nel campo della formazione. Ha lodato la disponibilità dell’Italia a fornire consulenza civile e militare a questo proposito.

A seguito della riunione del Gruppo di Sostegno Internazionale per il Libano tenutasi a New York, l'Italia organizzerà, in stretto coordinamento con le Nazioni Unite e il Libano, una conferenza internazionale per sostenere le Forze Armate Libanesi.

Nessun commento

Powered by Blogger.