Header Ads

L’AP di Venezia ha confermato la certificazione ambientale

Il Rina (la società indipendente che si occupa di fornire servizi di classificazione navale, certificazione, collaudo e ispezione), ha confermato la certificazione iso 14001:2004 per il porto di Venezia anche per l’anno 2013. Un percorso intrapreso nel 2010 che nasce
dall’esigenza di creare maggiore consenso nel territorio e di dotarsi di un sistema di gestione che rispetti l’ambiente lagunare nel quale il porto vive e si sviluppa.

 Si è trattato di progettare e adottare soluzioni atte a minimizzare gli impatti ambientali sia del traffico portuale (indiretti) che quelli derivanti dalla gestione degli uffici (diretti) con una serie di interventi che sono stati valutati positivamente dai certificatori. Sul fronte interno, grazie all’attività di indirizzo del board management e alla collaborazione degli oltre 100 tra dipendenti e collaboratori l’autorità portuale è riuscita a diminuire i propri consumi di energia (e riscaldamento), acqua e carta.

Un ottimo risultato riguarda il consumo di carta che vede una riduzione nei consumi pari al 55% rispetto al 2011. Per quanto riguarda l’area di Marghera sono state valutate positivamente le iniziative di bonifica ambientale (area Montesyndial e ex Alumix a Fusina), nonché le continue e costanti analisi e studi sull’impatto ambientale che vengono realizzate dall’autorità portuale per tutti i progetti in corso con l’obiettivo di attivare un monitoraggio costante di tutti gli impatti ambientali.

Nessun commento

Powered by Blogger.