Header Ads

Il porto di Livorno ha un nuovo Piano Regolatore


Ritornare ad essere uno dei più importanti porti del Mediterraneo: è questa la mission del presidente dell’Autorità portuale di Livorno, Giuliano Gallanti, grazie al nuovo piano regolatore del porto che ha avuto la
sua formalizzazione definitiva quando il Comitato portuale lo ha adottato all’unanimità nei giorni scorsi.

L’asse portante del Piano è la Piattaforma Europa che consentirà di operare all’interno del porto mediceo le grandi navi portacontainer da 8.000 teus e oltre: la Piattaforma è posizionata a Nord del porto e sarà dedicata a due settori dl traffico marittimo, ai contenitori saranno dedicate due banchine di 1200 metri e una frontale di 600, per un totale di 72 ettari di piazzali e fondali a meno 16 metri.

Al traffico ro-ro sarà invece dedicata una banchina di 1200 metri con sei ormeggi e con piazzale di 56 ettari. Non è stato tralasciato il settore carburanti, La nuova Darsena Petroli sarà dotata di 4 ormeggi di cui tre per navi tra i 200 e 240 metri di lunghezza ed uno per le petroliere di grandi dimensioni.

Nessun commento

Powered by Blogger.