Header Ads

Sinergia tra Pmi Campania, Confcommercio e Confesercenti Caserta

Ha avuto luogo, a Caserta, presso la Sede dell’Ente Provinciale per il Turismo, la presentazione del nuovo servizio di Informazioni Turistiche dell’Info-Point di Piazza Gramsci, attivato da Pmi Campania, da ASCOM - Confcommercio e da Confesercenti Caserta, in
collaborazione con l’EPT di Caserta.
“Grazie alla sinergia con Confcommercio e con Confesercenti e alla disponibilità dell’EPT
 – dichiara Gustavo De Negri,  Presidente di Pmi Campania 
saremo in grado di estendere anche nei week end l’apertura dell’Info-Point di Piazza Gramsci. Pertanto, il nostro impegno permetterà alla città di offrire un importante servizio ai visitatori nel corso del fine settimana. È anche con piccole azioni come queste che si collabora alla promozione di un territorio.  Pmi Campania ritiene imprescindibile l’attivazione di processi che, come in questo caso, sono in grado di coordinare  risorse e attori sociali orientandoli alla creazione di valore aggiunto per le diverse categorie che sul territorio insistono: cittadini, turisti, imprese locali e non locali.”
“Sono molto soddisfatto
 – commenta Mario D’Anna, Presidente di ASCOM - Confcommercio Caserta – 
di questo risultato, frutto di un dialogo proficuo con altri tre attori molto importanti del nostro territorio: Pmi Campania, EPT e Confesercenti Caserta. Nel nostro piccolo, abbiamo dimostrato che mediante un modello di ascolto reciproco siamo stati capaci  di sollecitare e di prendere una decisione effettiva. Il nostro è solo un piccolo passo, in quanto urge un grande sforzo comune, pubblico-privato, per ottimizzare un comparto come quello turistico che resta un riferimento centrale per la nostra economia, tanto più in una fase difficile e delicata come quella che stiamo attraversando”.
“Il raggiungimento
 – sostiene Francesco Marzano, Vice Presidente e Responsabile Turismo di Pmi Campania 
 di standard di qualità sempre più elevati del territorio e dell’intero sistema dell’ospitalità si configura come la sfida fondamentale dei prossimi anni: un banco di prova sia per la parte pubblica che per quella privata. Inoltre, attraverso questa iniziativa è nostra intenzione raccordare in maniera sempre più qualificata e funzionale il mondo della scuola con quello del lavoro, costruendo ogni percorso possibile per facilitare l’ingresso nella popolazione attiva delle nuove generazioni. Servizi di qualità, Formazione e Occupazione sono le sfide che sarà assolutamente necessario vincere per non rimanere esclusi da un percorso virtuoso di crescita collettiva”.



Nessun commento

Powered by Blogger.