Header Ads

Salute e sicurezza sul lavoro, i premi di Inail e Confindustria

I riconoscimenti assegnati ad aziende che hanno raggiunto livelli di eccellenza sul fronte della prevenzione e della gestione dei rischi, nell’ambito dell’iniziativa promossa per il secondo anno consecutivo dall’Istituto e dall’associazione degli industriali con l’obiettivo di favorire
la diffusione delle prassi migliori. Sono 17 le aziende che questa mattina a Roma, presso la sede di Confindustria di viale dell’Astronomia, hanno ricevuto il premio “Imprese per la sicurezza”, indetto per il secondo anno consecutivo dall’associazione degli industriali e dall’Inail, con la collaborazione tecnica dell’Associazione Premio Qualità Italia (Apqi) e di Accredia, ente italiano di accreditamento, con l’obiettivo di creare cultura di impresa in tema di salute e sicurezza, fornendo un quadro di riferimento per la diffusione delle prassi migliori, il miglioramento delle prestazioni aziendali e la valorizzazione delle realtà che si distinguono per l’eccellenza del processo di gestione dei rischi e per i risultati conseguiti.

I punteggi più alti per Enel Ingegneria e Ricerca e Domus Vestra.Fin dalla prima edizione, Inail e Confindustria hanno cercato di premiare l’eccellenza raggiunta dalle imprese sul fronte della prevenzione e della gestione del rischio adottando criteri simili a quelli utilizzati da analoghi riconoscimenti internazionali. In particolare, a ricevere gli “Award”, ovvero il riconoscimento che spetta alle aziende che hanno ottenuto un punteggio totale superiore a 650, sono state Enel Ingegneria e Ricerca Spa e la casa di riposo Domus Vestra di Fossalta di Portogruaro, in provincia di Venezia.

I “Prize”, destinati alle aziende con un punteggio compreso tra 600 e 650, sono andati a Allnex Italy, Bravo Srl, Saint Gobain Vetri e Sata Spa.Le altre 11 aziende finaliste, invece, hanno ottenuto una menzione per progetti specifici e innovativi in tema di salute e sicurezza sul lavoro, formazione e informazione dei lavoratori, gestione di appalti e subappalti. Si tratta di Air Liquid Sanità Sevice, Ativa Spa, Mia Spa, Moss Spa, Paolo Beltrami Spa, Trevi Spa, Cogip Infrastrutture, Kimberly Clark Srl, Inoxea Srl, Lindt & Sprungli Spa e M&G Italia Spa.

Nessun commento

Powered by Blogger.