Header Ads

Luce verde per la Jolly Vanadio

Nel totale rispetto dei tempi e grazie alla conferma degli impegni assunti, il piano di sviluppo della flotta di proprietà della Ignazio Messina & C. SpA ha compiuto oggi un nuovo passo avanti. Nel cantiere coreano STX Offshore and
Shipbuilding di Jinhae si è svolta la cerimonia di steel cutting della costruzione S3029. Si tratta della “Jolly Vanadio”, gemella della “Jolly Titanio” e della “Jolly Cobalto”  già in costruzione nello stesso cantiere e parte integrante della seconda serie di ulteriori quattro ro-ro portacontainer che entreranno nel corso del 2014 a far parte della flotta del Gruppo armatoriale genovese. La  quarta unità di questa serie, che sarà consegnata a fine 2014, prenderà il nome di “Jolly Palladio”.

La nuova nave è caratterizzata come le gemelle da tecnologia avanzata e sarà dotata dei più moderni sistemi anti-inquinamento; le navi saranno equipaggiate fra l’altro di un sofisticato ed innovativo sistema di pulizia dei gas di scarico in porto così come in navigazione; sono quindi destinate a ottenere da parte del RINA la qualifica  GREENPLUS che certifica il massimo rispetto dell'ambiente; lunghe 240 metri e larghe 37,50, sviluppano una velocità  al carico di progetto superiore a 21,5 nodi.

Le quattro unità che saranno realizzate da STX dispongono inoltre di grande flessibilità operativa, in particolare di un pescaggio massimo di 11,50 metri con una portata di 45.000 tonnellate. Saranno dotate di una rampa di carico con una portata di 350 tonnellate progettata per consentire il trasporto di carichi eccezionali e di materiale impiantistico sino a 7 metri di altezza sottocoperta.

Nessun commento

Powered by Blogger.