Header Ads

Scholé, appuntamento a Settembre per i pedagogisti

La cinquantaduesima edizione di “Scholé”, tradizionale appuntamento culturale che ogni anno chiama a Brescia oltre un centinaio di pedagogisti, aprirà i battenti  giovedì prossimo 5 settembre presso il Centro “Mater Divinae Gratiae”  e avrà come titolo “Educare nell’era
digitale”. Ad aprire la consueta “due giorni” promossa dall’Editrice La Scuola, dopo la presentazione dello storico dell’educazione Luciano Pazzaglia, Segretario di “Scholé” , sarà  il Segretario generale della Cei monsignor Mariano Crociata che interverrà sul piano decennale della Conferenza episcopale italiana in relazione all’emergenza educativa.

 A seguire gli interventi di Luciano Caimi, Don Felice Nuvoli, Loredana Perla, Pierpaolo Triani. Nel pomeriggio, con la presidenza di Carla Xodo le due relazioni di  Giovanni Santambrogio (“Le trasformazioni sociali e culturali del web”) e Ruggero Eugeni (“La sfida educativa nella condizione postmediale”), alle quali seguirà il dibattito.

Venerdì 6 settembre, la ripresa dei lavori, con la presidenza di  Cosimo Laneve, altre due relazioni affidate a Pier Cesare Rivoltella (“La rivoluzione del libro digitale”) e Alessandro Antonietti “Psicologia della lettura del testo multimediale”), il dibattito e le conclusioni. “Scholé” può vantare al suo attivo, dal 1954  ad oggi (con qualche periodo di sospensione attorno al Sessantotto) cinquantuno convegni e una quarantina di pubblicazioni di atti che hanno consentito un monitoraggio continuo del mondo dell’educazione e della scuola, con una straordinaria attenzione al tema della “persona”, e un interesse ben oltre la comunità accademica.

Nelle ultime edizioni la riflessione scientifica si è fatta sempre più aderente alle emergenze educative in uno stretto legame con l’attualità e le profonde trasformazioni succedutesi in contesti nei quali il mondo virtuale ha finito quasi per sovrapporsi a quello reale.

Nessun commento

Powered by Blogger.