Header Ads

La salute a Capri e la dieta mediterranea.

I risultati dell’indagine sulle malattie più comuni fra gli abitanti dell’isola di Capri e la dieta mediterranea saranno gli argomenti al centro di una due giorni che questo fine settimana terrà banco sull’isola. Grazie a Poetica, il
progetto per un osservatorio epidemiologico per il territorio di Capri ed Anacapri, sale alla ribalta un tema importante quale la salute a Capri e le problematiche legate alla dieta. Nella prima giornata dei lavori, che si terrà all’Hotel Caesar Augustus il 30 Agosto, saranno affrontati i temi della cultura della dieta ed il tempo delle diete. Ad introdurre gli argomenti la professoressa Anna Maria Colao, ordinaria dell’Università Federico II  che annunzierà gli esiti dell’indagine , mentre Dino Falconio presenterà il suo libro insieme a Mauro Giancastro e Gino Rivieccio.

A moderare la prima giornata, la giornalista e volto noto televisivo Annalisa Manduca.  Sabato 31 Agosto nel Teatro del Grand Hotel Quisisana, a partire dalle 17.30, il convegno entra nel cuore degli argomenti con la tavola rotonda sul ruolo della dieta mediterranea nei tempi moderni, moderato da Annalisa Manduca e l’introduzione della professoressa Colao.

All’interno del convegno ampio spazio è stato dato alle abitudini alimentari in età scolare, un progetto caprese di Rosaria Sorrentino ed Adalgisa Paternò. In conclusione, la professoressa Colao presenterà i risultati del secondo anno di studio portati avanti dall’osservatorio epidemiologico isola di Capri.

Anche quest’anno l’istituto comprensivo Ippolito Nievo di Capri ha condiviso il progetto poetica:  tutti gli alunni sono stati coinvolti in attività connesse alla salute ed al benessere e quindi alla nutrizione e alle problematiche legate all'obesità. Dopo aver trattato il tema dell'alimentazione ed il suo legame con la salute ed il benessere, in tutte le discipline e declinato secondo l’età degli alunni, alla fine dell’anno scolastico sono stati distribuiti dei questionari per conoscere le abitudini alimentari diffuse tra i giovani in famiglia e con gli amici.

Nessun commento

Powered by Blogger.